Un commento

Spacciava per giocare
al videopoker: in manette
64enne pregiudicato

Spacciava per raccogliere i soldi che gli servivano a mantenere il proprio vizio, il gioco ai videopoker. E’ finito così in manette nella serata di venerdì un uomo italiano di 64 anni, A.Z., arrestato dai Carabinieri di Cremona proprio mentre si trovava in una sala slot di piazza Migliavacca.

Il 64enne, pregiudicato e senza fissa dimora, è stato trovato in possesso di 3 involucri confezionati di cocaina, per un peso di 5 grammi circa, che teneva nascosti negli slip. Con sé aveva anche della sostanza da taglio e sei ritagli di cellophane circolari, che utilizzava per il confezionamento delle dosi.

La pattuglia dei Carabinieri lo aveva notato mentre si aggirava con fare sospetto fuori dalla sala giochi. I suoi movimenti – entrava e usciva continuamente dal locale – hanno insospettito i militari, che lo hanno tenuto d’occhio. Proprio davanti a loro ha vinto 50 euro in monetine alle slot. Dopo essere stato arrestato, è stato messo nella camera di sicurezza dei Carabinieri, e in giornata verrà interrogato per la convalida dell’arresto.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Se era residente in viale Trento Trieste veniva denunciato e poi rilasciato(premetto che questo soggetto deve stare in galera)