17 Commenti

Propaganda elettorale,
cambia la comunicazione
Snobbati i vecchi manifesti

Tanta fatica per nulla, si potrebbe dire. I pannelli metallici installati dal Comune per l’affissione dei manifesti elettorali restano desolatamente vuoti a due settimane dal voto del 4 marzo, come testimonia questa foto di viale Po. Il tempo della carta è finito, o quantomeno è fortemente ridimensionato per l’autopromozione dei candidati e dei partiti, a vantaggio dei social e dell’online, che raggiungono gli elettori direttamente su computer, tablet e telefonini. Fattore non secondario, il sistema elettorale che quest’anno sarà sperimentato per la prima volta, che unisce uninominale e proporzionale e rende impossibile la libera scelta del candidato preferito: di fatto la crocetta andrà ad indicare il partito, non il singolo nome. Una novità che in una certa misura riduce l’importanza del ‘volto’ da votare, rendendo meno efficace l’associazione visiva tra candidato e lista, su cui invece punta il manifesto elettorale.

Eppure il Comune quest’anno ha aumentato gli spazi destinati all’affissione di cartelloni di propaganda elettorale. Non solo perchè in Lombardia si vota anche per le Regionali, ma perchè con la nuova legge del sistema misto e la possibilità di coalizioni a sostegno dei candidati dell’uninominale, il manifesto di propaganda di ciascun candidato dovrebbe essere affiancato da quelli delle liste rispettivamente collegate, seguendo l’ordine progressivo di sorteggio. g.biagi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Sorcio Verde

    Chi usa ancora i manifesti è perché non ha speranza.

    • Andrea Torna ✰ ✰ ★ ✰ ✰

      Oppure perché ne ha da reciclare……

      • Sorcio Verde

        Vero…c’è gente che si ripresenta nonostante la “tronbatura” delle scorse politiche.

        • Andrea

          Sorcio, d’accordo con te, ma “troNbatura” non si può vedere..oddio, meglio del “rEciclare” del losco individuo alla quale hai risposto, ma da te non me lo aspettavo. Sei sempre così attento a queste cose.

          • Sorcio Verde

            Hai ragione, devo mettermi gli occhiali.

          • Mattia

            Sig. Andrea lei sta diventando famoso in città…. complimenti… per caso ha un blog? Sulle criptovalute come è messo?
            A presto

          • Andrea

            Se per criptovalute intende bitcoin, la mia conoscenza sull’argomento si ferma qui. Sto diventando famoso in città?non me ne sono minimamente accorto!per quale motivo?

          • Mattia

            Sta bene? Non leggo piú suoi commenti

          • Andrea

            Non mi lamento, dai. Lei tutto bene? Non si preoccupi, ogni tanto vado in letargo ma poi torno a pungere come un tossico

          • Mattia

            senza lei nulla come prima… adesso che torna il suo amico Renzi vuole essere da meno?

          • Andrea

            il MIO AMICO Renzi??????mio caro Mattia, hai capito proprio poco di me…..meno male che mi conosci!!

          • Andrea Torna ✰ ✰ ★ ✰ ✰

            Grazie per la segnalazione anche oggi ho imparato… sei troppo il migliore… ti giuro che vorrei tanto conoscerti…anche se uno in più o uno in meno conoscendone tanti non mi cambia….ma sai tu sei troppo il migliore….NON MOLLARE…

          • Andrea

            Grazie grazie

  • nbc

    Nell’era dell’informatica lo stato obbliga ancora a predisporre tabelloni che per lo più resteranno inutilizzati e che costituiscono un impegno considerevole per i comuni e spesso sono fonte di problemi vari . La politica è talmente lontana anche dalle piccole cose ,che però incidono pesantemente sui costi di una elezione, che addirittura si è sprecata in numerosissime liste ( civetta o meno). .

  • Piero

    La fotografia non mi sembra super partes, considerando che le uniche 3 affissioni in più esemplari sono state apposte ieri e che venerdì 16 erano invece totalmente vuoti. Forse era il caso di inquadrare (anche) dal lato opposto, riprendendo tutto il pannello per le regionali.

  • Mirko

    Mi astengo dal commentare

  • elia sciacca

    Attualmente usare i manifesti sui tabelloni sono un reperto storico assai patetico è uno spreco di denaro, un impegno abbastanza per il comune, che non servono a nulla per il candidato, la stragrande maggioranza si informa nei dibattiti televisivi, nei social e soprattutto nei vari talk show delle varie emittenti televisive, per chi non lo sapesse negli incontri locali le persone presente scarseggiano se poi consideriamo i 5 stelle, che nonostante i sondaggi li danno al 27% il pubblico presente quando va bene ci sono 15/20 persone, questo non significa che non avranno successo, questo significa semplicemente che le persone normali sono stufe di sentire promesse di pulcinella e sparate grossolane dei candidati che non potranno mantenere in quanto non ci sono le coperture economiche ..