Commenta

Seggi aperti,
guida pratica
al voto

Seggi aperti dalle 7 alle 23, oggi domenica 4 marzo per i rinnovi di Camera, Senato e consiglio regionale. Resteranno aperti nello stesso arco di tempo anche gli uffici Anagrafe ed Elettorale del Comune (via Ala Ponzone / corso Vittorio Emanuele II) per il rilascio dei duplicati in caso di smarrimento della tessera elettorale.

Il sindaco Galimberti al voto questa mattina presso l’Apc

Lo scrutinio per i due rami del Parlamento inizierà subito dopo la chiusura delle urne, per concludersi nel mattino di lunedì 5 marzo, mentre per le elezioni regionali lo spoglio delle schede avverrà dalle 14 di lunedì. Nel VIDEO tutorial del Ministero degli Interni, le istruzioni per non sbagliare al momento del voto.

Solo per le elezioni  regionali è possibile il voto disgiunto, ossia votare un candidato presidente e una delle liste ad esso non collegate, tracciando un segno sul nome del candidato presidente e un segno sul simbolo di una delle liste ad esso non collegate.

E’ possibile esprimere fino a due preferenze. Se le preferenze sono due i candidati devono essere di sesso diverso della medesima lista, altrimenti la seconda preferenza sarà annullata.

Il voto al candidato presidente di regione può essere espresso in vari modi: tracciando un segno sul nome del candidato stesso (in questo modo il voto non è esteso alle liste collegate); tracciando un segno sul nome del candidato e un segno sul simbolo di una delle liste  ad esso collegate; tracciando un segno sul simbolo di una lista (in questo modo il voto è espresso per tale lista e per il candidato presidente ad essa collegato); oppure attraverso il citato voto disgiunto.

© Riproduzione riservata
Commenti