2 Commenti

Elezioni, in molti Comuni
la Lega supera il 40%,
poche le roccaforti del Pd

Per quanto riguarda i risultati del Senato, dando uno sguardo al territorio, la Lega conquista il maggior numero di preferenze a Crema, con il 26,73%, seguita a stretto giro dal Pd con 24,67%, dal M5S per 19,62%. Casalmaggiore chiude con il 27,52% alla Lega e 25,35% al Movimento 5 Stelle. Seguono il Pd con il 17,67% e Forza Italia con il 13%,

A Soresina la Lega conquista il 33,90%, seguita dal Pd con il 22,19% e dal M5S con 17,39. Forza Italia totalizza invece il 12,92%. Tra i candidati vince Daniela Santanché, per il il centrodestra, con il 51,27%, seguita da Valentina Lombardi della coalizione di centrosinistra con il 24,25% e da Danilo Toninelli del M5S con il 17,97%.

A Castelleone, il secondo comune maggiore dopo i tre principali, è predominanza leghista: la compagine raccimola il 33,07%, seguita dai 19,82% del M5S e dal 19,21% del Pd e dai 12,90 di Forza Italia. Guardando ai candidati, per l’Uninominale il risultato migliore è stato di Santanché con il 51,81%, seguita da Lombardi con 21,95% e da Toninelli con 20,32%.

Soncino vede una grande predominanza leghista, con un 36,42%, seguita dal Pd con 18,61%, dal M5S con 15,92% e da Forza Italia con 15,47%.

Guardando ai Comuni minori, a Casaletto di Sopra risultato choch della Lega, che si aggiudica il 50% erotto dei voti, seguito da Volongo, dove il Carroccio raggiunge il 49,09%. A Cappella Cantone a scegliere la Lega sono il 44% dei votanti, con il Pd che segue a 23,56% e solo l’11,78% per il la compagine pentastellata. A Corte de Cortesi la Lega totalizza il 41,65% delle preferenze, a Ostiano il 41,07% a Genivolta il 41,12%. Anche a Robecco d’Oglio, Acquanegra Cremonese, Azzanello, il Carroccio ha superato il 40%.

Il M5S ha raggiunto ottimi risultati a Martignana di Po, dove ha totalizzato addirittura il 29,77%, avvicinandosi tantissimo al primo partito, la Lega che ha totalizzato il 30,08%. I pentastellati hanno raggiunto il il 24,42% ad Agnadello, a Casalromano il 24,09 e il 23,67% a Castelverde.

A Casalbuttano spicca un Pd ancora forte, il cui risultato si avvicina molto a quello Leghista: 25,62% contro 29,22%. Al contrario a Casale Cremasco vera e propria debàcle del Pd, che raggiunge solo l’11,92%.

Ma ci sono ancora Comuni dove il Pd si dimostra predominante. E’ il caso di Pessina Cremonese, dove si aggiudica il 32% dei voti, Cingia De Botti con il 25,68% delle preferenze, Isola Dovarese dove predomina con il 27,59% (con una Lega comunque vicinissima).

Tra le curiosità, da evidenziare un risultato piuttosto alto per Casa Pound a Castelverde, dove ha totalizzato il 2,48%, e a Grumello Cremonese, dove ha preso il 2,30% dei voti.

LaBos

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • luciano1956

    era ora ! basta invasione!

  • Mirko

    Voglio vedere ora cosa faranno