Commenta

Serie B2: l’Esperia espugna
la Candy Arena, balzo
salvezza delle tigri gialloblù

Euro Hotel Residence Monza-Esperia Cremona 2-3 (15-25, 25-23, 25-20, 14-25, 15-17)

Euro Hotel Residence Monza: Negro, De Marzi 8, Donadoni, Mantovani 7, Bianchi 19, Donatiello (L), Faverzani 8, Mandombe, Corti, Civitico 9, Tommasin 17. All.: Dagioni-Rizzelli.

Esperia Cremona: Perroni (L), Bulla 3, Decordi 14, Bassi 19, D’Este 2, Lodi 27, Muzzupappa 2, Miglioli, Ghisolfi 7, Antonioli. All.: Sbano-Denti.

Ci sono voluti cinque set per domare l’Euro Hotel Residence ma alla fine l’Esperia Cremona gioisce alla Candy Arena, compiendo un deciso passo verso la salvezza. In sintesi è questo quello che è successo nel contesto della diciottesima giornata, quinta di ritorno, del campionato di B2 (girone B).

La squadra di coach Emanuele Sbano e Gabriele Denti conquista due punti, rimontando la formazione brianzola, e centra la seconda vittoria consecutiva, la settima stagionale. Avvio di gara a trazione cremonese, l’Esperia vince in agilità (15-25); anche il secondo set sembra promettere bene a metà parziale, Cremona conduce 15-16. Nel finale arriva il colpo di coda della squadra di coach Massimo Dagioni (25-23).

L’ago della bilancia gira verso Euro Hotel Residence. Le giovani atlete del Consorzio Vero Volley prendono in pugno la gara (16-9) ed amministrano sino alla fine, respingendo gli assalti dell’Esperia. Nel momento di difficoltà Cremona riprende a macinare gioco e punti: 14-25. Lottato il tiebreak ce vede alzare le tigri alzare le braccia al cielo ai vantaggi (15-17). Sugli scudi Sara Lodi, 27 punti e due aces, e Anna Bassi con 19 per l’Esperia mentre sul fronte brianzolo ottima la gara di Giada Bianchi (19 palloni messi a terra) e Diletta Tommasin con 17.

Un successo che consolida il nono posto in classifica con 21 punti e mantiene un sensibile margine di vantaggio sulla zona rossa. Questa settimana l’Esperia preparerà nel dettaglio la gara contro il Delta Engineering Gorgonzola (sconfitto nella sfida salvezza da Cusano Milanio), terz’ultimo che accusa un ritardo di due lunghezze dalle gialloblù. Vincere significherebbe tracciare un solco importante e guardare al finale di campionato con ottimismo: appuntamento sabato 10 marzo, ore 21, al Cambonino di Cremona, Ingresso gratuito.

© Riproduzione riservata
Commenti