Commenta

Cremonese da mercoledì in
ritiro a Roma per preparare
la trasferta di Palermo

Foto Sessa

Una Cremonese in cerca di serenità lascerà Cremona con qualche giorno di anticipo per preparare in assoluta tranquillità la prossima delicatissima gara di Palermo. I grigiorossi voleranno verso Roma e troveranno ospitalità al Centro Sportivo Eschilo per una tappa intermedia di un paio di giorni prima di raggiungere la Sicilia nella serata di venerdì. Sarà un modo per preparare al meglio la prossima partita, ma anche per ritrovare la tranquillità di cui ha tanto bisogno dopo le tre sconfitte consecutive che hanno fermato la corsa verso la salvezza. Questa mattina intanto, al Centro Arvedi, la squadra ha proseguito la preparazione, con ancora Castrovilli e Brighenti a parte e Paulinho e Claiton parzialmente in gruppo e soprattutto verso il recupero nei tempi previsti dai rispettivi guai fisici. Muscolare il primo, da trauma il secondo. La Cremonese dovrà scacciare i fantasmi contro una squadra tra le più temibili del campionato che non sta attraversando un momento felice. Anche in casa rosanero l’atmosfera è pesante. Dopo le tre sconfitte consecutive di febbraio la squadra, costruita per una promozione diretta, ha cominciato a tremare di fronte alla risalita del Parma e alla concorrenza del Frosinone. Se a Cremona è stata rinnovata la fiducia a Tesser e al suo staff, diversamente è accaduto a Palermo, dove Zamparini, dopo il pari con il Pescara, ha deciso di cacciare il preparatore atletico e il match analyst, e ha speso parole pesanti per le scelte di mister Tedino e la risposta sul campo dei suoi giocatori. Tedino, accusato di cambiare continuamente formazione titolare, cambierà ancora contro la Cremonese, cercando di sfruttare al meglio la potenzialità di una rosa stellare, a partire dal più pericoloso, quel Nestorovski che da trascinatore nella prima parte della stagione, ultimamente sta collezionando prestazioni nervose e sottotono. Il momento è difficile e delicato per entrambe, probabilmente la spunterà chi avrà più carattere in campo.

Cristina Coppola

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti