11 Commenti

Pista ciclopedonale di via
del Sale, fine cantiere prima
della Fiera di San Pietro

Il cronoprogramma è rispettato. Anzi, i lavori per la costruzione della pista ciclopedonale di via del Sale procedono molto rapidamente, tanto che il cantiere dovrebbe essere chiuso prima della Fiera di San Pietro, più precisamente tra il 15 e 20 giugno. Ritmo serrato dunque per i lavori che procedono senza sosta tanto che le ruspe si sono già spostate anche nel tratto finale di via Cadore, all’incrocio con via Giordano.

L’opera è realizzata all’interno dell’accordo approvato dalla Giunta il 28 febbraio scorso con l’ Us. Cremonese e riguardante la costruzione del centro sportivo ‘Giovanni Arvedi’ su area del Comune di Cremona. La pista ciclopedonale sarà bidirezionale e lunga 1,1 km, avrà una sezione tra i 2,5 metri e i 3,5 metri, verrà totalmente illuminata e realizzata con tutti i criteri di sicurezza.

Avrà tre attraversamenti dotati di illuminazione presso via Vecchia, via Navaroli e via Portinari del Po. All’interno del progetto è prevista la realizzazione di una rotatoria tra via del Sale e via Portinari del Po, ora provvisoria ma pronta a diventare permanente.

fband

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    “La pista ciclopedonale sarà bidirezionale”

    Ma che bello! E la strada per le auto..? Perché qualora non lo sapeste, Viale Po è al collasso, e tra un po’ anche i nostri polmoni!!!

    • Mirko

      Vai tranquillo sarà bidirezionale pure quella è quando avranno finito tutto tornerà alla normalità…..ciclisti che non la useranno e auto che ci parcheggeranno sopra(come già visto più e più volte)

      • Illuminatus

        Mah… non sarò tranquillo fino a che non ci si sarà pronunciato l’Assessore dell'(Im)mobilità.

        • un fascio di luce

          l’assessore in effetti è stato pià volte sollecitato a pronunciarsi in merito e non l’ha fatto. questo non preoccupa, suona come una certezza direi. diversamente avrebbe già fatto dichiarazioni e comunicati stampa.
          mi chiedo invece perchè i dati registrati in questi mesi sulla viabilità non possano essere resi noti. toccherà aspettare il solito assessore di minoranza che provi a smuovere le acque… mah!

          • Caber

            In realtà credo che qualunque cittadino abbia diritto ad accedere ai dati con una semplice richiesta scritta.

          • un fascio di luce

            purtroppo non è così.
            i dati che vengono diffusi sono sempre in forma aggregata ma, in questo modo, vengono confezionati ad hoc.

          • Caber

            Non ho detto di aspettare una diffusione del dato “per buona volontà” dell’amministrazione. Ho detto che si può fare richiesta dei dati (anche puntuali e dettagliati) in base al “FOIA”.

          • un fascio di luce

            non so cosa sia, le sarei grato se mi spiegasse cosa sia il FOIA.

          • Caber
          • un fascio di luce

            grazie a lei.

  • Andrea è tornato ✰

    Direttore, scusi ma come ai la giornalista qua si firma con una sigla e sul corriere quando parla della blogger lo fa con nome e cognome?