Commenta

Il Cafri cambia bandiera:
eletti 7 consiglieri Coldiretti
e solo uno della Libera

Per la prima volta il Cafri (Soc. Agr. Coop. Cooperativa fra gli Allevatori e Conduttori Agricoli) passa alla Coldiretti di Cremona, dopo anni ad essere presidio della Libera. La decisione è stata presa durante l’assemblea della cooperativa, che si è svolta nel tardo pomeriggio di venerdì presso la Cascina Campo di Ferro a Polengo di Casalbuttano.

I 535 soci della cooperativa di servizi che commercializza animali da vita e seme di tori per riproduzione –  composta da allevatori e conduttori agricoli della provincia di Cremona – erano chiamati a votare il bilancio e ad eleggere otto membri del nuovo consiglio direttivo. Sette sono stati i consiglieri nominati di espressione Coldiretti, uno solo in rappresentanza della Libera. Gli eletti nel nuovo consiglio Cafri sono Leni Raffaele, Lucini Paioni Paolo, Pellizzari Alain, Pinotti Luigi, Dadda Nicola, Arisi Ottorino e Ghidetti Ottorino.

© Riproduzione riservata
Commenti