Commenta

Disegnare i ricordi,
al circolo Arci Signorini
i quadri della memoria

E’ in corso presso il circolo Arci Signorini la mostra dei disegni realizzati nell’ambito dell’Atelier Michelangelo, attività laboratoriale sviluppata per gli utenti dei centri diurni disabili e gli anziani di Cremona Solidale dall’educatrice Cristina Marenzi, in forza alla coop. sociale Dolce. Un’attività nata come sperimentazione per coinvolgere entrambe queste fasce fragili e che si è trasformata negli anni in un vero e proprio metodo per sollecitare le abilità residue e attivarne di nuove. La tecnica si propone di trasformare un ricordo, un’esperienza, ma anche un sogno vissuto in passato, in disegno: la mano dell’anziano viene guidata sul foglio dall’educatrice, tratteggiando così paesaggi, figure umane, animali. Una ‘pittura del ricordo’ che consente di valorizzare  quello che in molti anziani resta più vivido nella mente, il proprio passato. “Ogni partecipante – spiega Cristina Marenzi – risponde ad una speciale intervista – contatto durante la quale viene invitato ad esprimere nei dettagli un evento della propria vita, un ricordo personale, ma anche un sogno o un desiderio. Tratto dopo tratto, con la potenza delle emozioni, trasferisce sul foglio immagini e sentimenti altrimenti inesprimibili”.

Al singolo artista viene poi lasciata la possibilità di dipingere come preferisce il disegno realizzato. Ne sono scaturiti piccoli  quadri d’autore che stupiscono gli stessi protagonisti, che il più delle volte non hanno mai avuto la possibilità di sperimentare le proprie capacità.

L’esposizione presso il circolo Signorini, denominata “Energia della mente” è la prima tappa di “Corto circuito”, rassegna organizzata in collaborazione con l’istituto scolastico Torriani, che prosegue oggi giovedi 17 maggio alle 17 al museo del Cambonino con “L’energia dei ricordi nei diari di Adriana ed Elio”, letture di Anna Paulinich e Gianluigi Varoli con intervento musicale del coro di canto popolare di Cremona; e venerdì 18 maggio alle ore 18 al Torriani con “L’energia della memoria”, letture di brani da “Storie di pianura” a cura di Giovanni Ponzoni. g.b.

© Riproduzione riservata
Commenti