2 Commenti

Presidio Lega in piazza Roma
contro i centri sociali:
'Vanno chiusi al più presto'

Foto Sessa

Una piazza Roma presidiatissima dalle forze dell’ordine sabato mattina, con tanto di blocchi di cemento a proteggere l’accesso, in occasione del banchetto della Lega, che ha voluto manifestare contro i Centri sociali, e in particolar modo il Kavarna, al centro della bufera ormai da giorni.

Dopo una settimana di vertici sul tema dell’ordine pubblico, anche la politica è dunque intervenuta sulla vicenda, chiedendo a gran voce che l’amministrazione faccia qualcosa. “I cittadini del Cascinetto e di piazza Roma sono esasperati da questo disturbo continuo, creato dai militanti del Kavarna durante le loro feste, nelle ore serali e fino a tarda notte” commenta Simone Bossi, senatore leghista. “Lo diciamo da anni: queste strutture vanno chiuse: vogliamo restituire alla gente una vita normale”.

“Dispiace perchè nonostante il grande impegno delle forze dell’ordine il problema persiste” aggiunge la senatrice Silvana Comaroli. “A livello di Governo vedremo come intervenire, perché siamo dalla parte dei cittadini e una soluzione va trovata presto”.

Gli anarchici del Kavarna non hanno tardato a farsi vedere in piazza, appendendo uno striscione dal contenuto minaccioso: “Il mare annuncia tempesta: affondiamo la Lega e il Movimento 5 Stelle”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti
  • disqus_jQeGIpbFH9

    Ottima iniziativa!

  • Alfredo

    Ok, chiudiamo i centri sociali ma poi non lamentiamoci se questa gente ce la troviamo sparsa per la città !
    Ma perchè invece di sparare cazzate gratuite non si prova a connettere 10 minuti al giorno il proprio cervello e sopratutto rendersi conto che se ci sono persone “ribelli” come quelle che frequentano i centri sociali è frutto di una società con regole sbagliate che crea emarginazione con tutte le conseguenze del caso?
    Altro che Ottima iniziativa , io direi iniziativa senza senso !