4 Commenti

Ruba auto ma lo inchiodano
le telecamere: denunciato
29enne cremonese

E’ stato denunciato a piede libero per il reato di furto di auto BM cremonese classe 89 residente a Pontevico con precedenti per furto e spaccio di stupefacenti, nullafacente. Le indagine, condotte dai Carabinieri di Pontevico sono state avviate successivamente al furto di una autovettura Suzuki Gran Vitara, a Pontevico.

A tradire il 29enne, personaggio già noto alla Stazione carabinieri di Pontevico, sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona del furto. L’uomo da qualche tempo viveva all’interno di una roulotte lungo le rive del fiume Oglio, su sponda cremonese, nel Comune di Robecco d’Oglio, nonostante avesse anche un’abitazione, giustificando questo atteggiamento con una passione per la vita hippy.

Proprio il suo abbigliamento ed il look trasandato lo hanno tradito, in quanto è stato facile riconoscerlo nei filmati acquisiti dai militari, che lo hanno poi pedinato fino al nascondiglio dell’auto rubata nelle campagne cremonesi.

Il veicolo è stato restituito al proprietario e BM, denunciato a piede libero, ora dovrà rispondere all’AG di Brescia per furto aggravato.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pisto

    quindi non spacciano solo marocchini e nigeriani ma anche macellai cremonesi, inoltre non rubano auto solo individui dell’est ma anche cremonesi….molto interessante una svolta antropologica,
    chissà dove andremo a finire…

  • Romualdo Balocci

    con la leggera differenza,e mi rivolgo all’acutissimo commento di pisto, che i malavitosi in quanto italiani dobbiamo tenerceli, a differenza di quelli delle nazionalita da pisto ricordati,che invece dobbiamo rispedirli.

  • Roberto

    Fra un pó, ci sará così miseria fra gli italiani, che ci converrá rapinare gli stranieri che nel frattempo stiamo mantenendo

  • disqus_jQeGIpbFH9

    Se ruba merita solo una cosa : la galera.