Commenta

Cultura 2019 all'insegna
di 'Cremona bellissima':
presentato il programma

‘Cremona bellissima’: questo il titolo del programma Cultura 2019 di Cremona, volto a valorizzare l’ampia ricchezza che in questo settore Cremona eccelle, presentato nella mattinata di venerdì in cortile Federico II dal sindaco Gianluca Galimberti, dall’assessore Barbara Manfredini e da Michele Ginevra, responsabile del Centro Fumetto A. Pazienza. Circa 450 sono gli appuntamenti in programma, come accade ogni anno.

Ancora grande riserbo sugli appuntamenti salienti, come la grande mostra prevista alla Pinacoteca di Cremona a partire da settembre e che sarà organizzata in collaborazione con un prestigioso museo estero. Già noti sono invece altri appuntamenti previsti presso il Museo Civico, come la mostra ‘Regime nell’arte – Premio Cremona che occuperà i primi due mesi del 2019 e che sarà curata dal celebre critico Vittorio Sgarbi.

Tra gli appuntamenti importanti, i 10 anni del Museo Archeologico, che cadono il 31 maggio 2019: per l’occasione il Museo prevede una serie di appuntamenti speciali ta cui un’apertura serale per celebrare le origini romane della città.

A Santa Maria della Pietà tornano protagonisti il fumetto e le incisioni, con una serie di iniziative curate da associazioni culturali locali. Inoltre, dal 28 al 31 marzo, questo spazio espositivo sarà sede di un Festival dedicato allo sport e all’immagine, organizzato con la Federation Internationale Cinema Television sportifs.

Confermati poi tutti i grandi festival che ogni anno si susseguono: Monteverdi, Stradivari, Porte Aperte, AcqueDotte, senza contare il Tanta Robba, Sguardo ConCorde, Ballando Ballando, la Notte dei Musei, nonché la rassegna dedicata a Tognazzi.

Anche Palazzo Comunale avrà i suoi momenti da protagonista del mondo culturale cremonese, con le moste fotografiche che si succederanno in Sala Alabardieri, con una mostra sull’allenatore cremonese di pattinaggio Giulio Colognese, e tante altre cose.

lb

IL PROGRAMMA

© Riproduzione riservata
Commenti