Commenta

La Cremonese sollecita la
Lega B ad azioni per ricordare
la tragedia di Genova

La Cremonese, nel giorno dei funerali di Stato per le vittime della tragedia del ponte Morandi di Genova, prende posizione. Attraverso una lettera indirizzata al presidente della Lega di Serie B Mauro Balata, infatti, il presidente onorario Giovanni Arvedi ha voluto ricordare quanto sia opportuno adottare iniziative significative per onorare il dolore dei parenti delle vittime. In concreto, facendo anche riferimento ai valori dello sport, il presidente onorario ha chiesto, oltre al minuto di silenzio ed il lutto al braccio dei giocatori, il coinvolgimento dei giovani dei vivai delle società di Serie B. Ecco il testo integrale della missiva:

Caro Presidente,
desidero informarLa che ho condiviso con il Presidente dott. Paolo Rossi e con i dirigenti della Società la decisione di proporre e sostenere presso la Lega B significative ed adeguate iniziative per onorare con rispetto e discrezione il dolore dei parenti delle vittime, tra cui dei bambini, della tragedia di Genova che ha lasciato sgomenti e attoniti tutti gli italiani.
Tra queste, oltre al momento di silenzio da osservare in avvio degli incontri e il lutto al braccio dei giocatori, il coinvolgimento dei giovani dei vivai delle Società di B, così da renderli consapevoli della portata del dolore come aspetto della vita. L’U.S. Cremonese è pronta inoltre a recepire, sostenere e far proprio tutto quanto la Lega deciderà di attuare.
La portata della tragedia di Genova è tale che il mondo dello sport deve avere la sensibilità di esprimere rispetto, vicinanza al dolore, cordoglio ai parenti delle vittime, ma deve anche aiutare i nostri giovani a confrontarsi con eventi della vita che possono metterli a dura prova facendo loro comprendere che non sono soli, che anche la “famiglia sportiva” della loro squadra di calcio, i dirigenti, i compagni, lo staff possono essere d’aiuto per lenire il dolore e superare una dura prova. Anche questo è sport: crescita agonistica e formazione del giovane.

In attesa di un Suo gradito riscontro La saluto,
Giovanni Arvedi
(Presidente onorario U.S. Cremonese)

© Riproduzione riservata
Commenti