Un commento

San Felice, la Giunta approva
tutti i progetti esecutivi:
investimento da 7 milioni

San Felice, avanti tutta. Il sindaco Gianluca Galimberti e gli assessori hanno voluto che la Giunta comunale di oggi, mercoledì 29 agosto, si svolgesse al Centro Civico di San Felice, sede del locale Comitato di Quartiere. Non è stata, infatti, una Giunta come le altre. A caratterizzare la seduta c’erano tutti i progetti esecutivi delle opere strutturali e sociali, per un totale di 7 milioni, previste all’interno del Bando periferie, il cui finanziamento risulta essere a rischio a causa dell’approvazione al Senato di un emendamento al decreto Milleproroghe. Il passaggio alla Camera, per il quale sindaco e giunta hanno chiesto a gran voce, insieme alle altre città coinvolte e all’Anci, di cambiare il testo dell’emendamento e di ripristinare i fondi, è previsto a settembre.

Nel frattempo, la Giunta ha deciso di andare avanti e di rispettare i tempi previsti dalla convenzione già firmata tra Comune e Governo ed approvata dalla Corte dei Conti a marzo. In questi mesi gli uffici tecnici hanno lavorato tenacemente per arrivare pronti alla scadenza, impegnando già risorse umane ed economiche (13mila ore di lavoro per i dipendenti comunali e 150mila euro in consulenze indispensabili) per rilievi ed analisi tecniche necessari alla formulazione dei progetti esecutivi.

Nella seduta odierna la Giunta comunale, su proposta dell’assessore al Territorio Andrea Virgilio, ne ha approvati sei che riguardano: demolizione della scuola infanzia (180mila euro) e costruzione della nuova scuola (oltre 1 milione e 900mila euro), riqualificazione della palestra (oltre 1 milione e 800mila euro), riqualificazione del verde del quartiere (oltre 292mila euro), rifacimento delle strade e dell’illuminazione pubblica (oltre 2 milioni di euro) e azioni sociali di accompagnamento del progetto e di comunità (500mila euro). Tutti gli atti approvati saranno inviati alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Interventi e stato dei finanziamenti saranno trattati nell’incontro che, al termine dei lavori della Giunta, si svolgerà con il Direttivo del Comitato di Quartiere 14 (S. Felice – S. Savino) presieduto da Nicola Pini. Un incontro fortemente voluto dall’Amministrazione per fare il punto della situazione e programmare eventuali iniziative congiunte a sostegno del ripristino del finanziamento al progetto di riqualificazione di San Felice in occasione del passaggio alla Camera.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • devotooli

    Bene.
    Adesso devono arrivare i soldi.
    I residenti del Quartiere lo meritano.
    E’ troppo tempo che aspettano…
    Quello che e stato progettato e’ davvero molto importante.
    Non si può più essere presi in giro.
    Andate avanti…