Commenta

Il 28 settembre sarà
la Notte dei Ricercatori
"Occasione di incontro"

Il Comune di Cremona, in collaborazione con le sedi universitarie presenti sul territorio, organizza la quinta edizione della ‘Notte dei Ricercatori’ che da quest’anno rientra tra le attività del più ampio progetto lombardo, coordinato da Università Milano Bicocca, ‘Meet Me Tonight: Faccia a faccia con la ricerca’. Il 28 settembre, al Museo di Storia Naturale (Palazzo Affaitati, via Ugolani Dati, 4), si terrà una serie di iniziative (alla mattina per le scuole, nel pomeriggio aperte a tutti) curate da Università Cattolica del Sacro Cuore – Sede di Cremona, Politecnico di Milano – Polo di Cremona, Università degli Studi di Brescia – Sede di Cremona (Istituti Ospitalieri – ATS) e Università degli studi di Pavia – Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali – Sede di Cremona e con la collaborazione dell’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Claudio Monteverdi’.

Dalle ore 15 sarà possibile partecipare gratuitamente a laboratori interattivi, momenti di approfondimento scientifico, giochi a premi rivolti ai più piccoli e visitare la mostra ‘Il Medioevo dell’informatica: dal mainframe al personal computer’. Le attività sono ad ingresso libero e rivolte a tutti. Il programma, sottolineano gli organizzatori, offrirà l’opportunità di conoscere più da vicino il lavoro svolto dagli atenei ed incontrare docenti e professori per rivolgere a loro domande e curiosità. Al termine della giornata, verso le 19, la manifestazione si concluderà con il consueto Brindisi alla Ricerca alla presenza del Sindaco Gianluca Galimberti e di tutte le realtà coinvolte.

La ‘Notte dei Ricercatori’, però, non si concluderà il 28 settembre. Fino al 5 ottobre sarà infatti possibile visitare gratuitamente la mostra ‘Il Medioevo dell’informatica’ (la mattina per le scuole su prenotazione) e al CRIT – Polo per l’Innovazione Digitale (via dell’Innovazione Digitale, 3) per le imprese che vogliono scoprire le attività di ricerca ed entrare in contatto diretto con uno o più ricercatori sarà organizzato a cura di REI – Reindustria ‘Innovazione A Tu per Tu con la Ricerca’: una sarà una matching session, incontri riservati one-to-one della durata di 15 minuti tra aziende e ricercatori, per approfondire le tematiche di ricerca e instaurare possibili collaborazioni virtuose.

La ‘Notte dei Ricercatori’, come ricordano i promotori, è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo è “creare occasioni d’incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante”. L’Italia, concludono gli organizzatori, ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio. Per il 2018 il progetto coinvolge in Italia 9 progetti per un totale di 116 città tra cui appunto Cremona.

GUARDA IL PROGRAMMA

© Riproduzione riservata
Commenti