Commenta

'Le parole di don Primo':
a S. Sigismondo in scena
'Lettera a una suora'

La rassegna ‘Le parole di don Primo’, progetto organizzato da Comune di Cremona, Diocesi di Cremona e Fondazione Don Primo Mazzolari nell’ambito del programma cultura dedicato al Novecento, prosegue giovedì 12 ottobre, alle ore 18, nella chiesa di San Sigismondo, con Lettere a una suora, interpretate da Adelaide e Walfrido Ricci, in collaborazione con la Comunità delle Suore Claustrali Domenicane. Interverrà suor Giuliana, appartenente alle Suore di Maria Bambina di Bozzolo. Il Maestro Paolo Bottini eseguirà alcuni brani all’organo.

Edito la prima volta nel 1961 da La Locusta, Lettere a una suora raccoglie le missive con cui don Primo, tra il 1926 e il 1954, rispondeva a una suora lombarda, rimasta anonima, che poi le inviò alla casa editrice “anche per partecipare ad altri il bene ricevuto”. Sono lettere spontanee e profonde, tessute di un vissuto che si fa sentire concreto. Ne emerge una spiritualità autentica, per nulla eterea e anzi ancorata al cammino, non solo quello di chi fa parte di una congregazione religiosa, ma quello di qualunque cristiano, di necessità sensibile alla ‘vocazione’.

La vocazione è pazienza e coraggio, sguardo alto e piedi al suolo. Soprattutto, nelle parole di don Mazzolari, essa è risposta attiva: “Mi spaventano le andature tranquille, che non si sa se veramente camminano e che cosa trascinano dietro”, scrive nel novembre del ’28. Le letture percorreranno l’epistolario in quattro ‘stazioni’, come si direbbe per una via Crucis: vocazione, interiorità, silenzi ed esilio, ciascuna introdotta da un versetto biblico. A suor Giuliana il compito di introdurre le letture con una sua meditazione dedicata all’ascolto “vivo” delle lettere di don Primo.

Prossima appuntamento della rassegna, venerdì 9 novembre, alle 18, alla Biblioteca del Seminario Vescovile con Preti così, interpretazione a cura del gruppo seminaristi. Interverrà il Rettore del Seminario di Cremona don Marco D’Agostino

© Riproduzione riservata
Commenti