Commenta

La cremonese Vece, della
Valcar, è entrata all'Università
del Ciclismo della Svizzera

La cremonese Miriam Vece, atleta della Valcar è entrata all’Università del Ciclismo di Aigle in Svizzera.

L’azzurra, già campionessa Europea under23 nella velocità e sui 500 metri, è stata ammessa come stagista al Centro Mondiale del Ciclismo dell’UCI ed è la prima italiana in assoluto che ottiene questo risultato.

L’accademia vuole formare i talenti del domani, in particolare quelli in arrivo da federazioni senza grandi budget. Considerato lo stop al velodromo di Montichiari per infiltrazione d’acqua, la Federazione ha voluto premiare la velocista che ha ottenuto i migliori risultati.

Miriam, insieme alla collega Marta Cavalli sarà impegnata nella prima tappa della Coppa del Mondo Pista il prossimo fine settimana a Parigi e poi volerà a Milton in Canada per la seconda tappa. Al suo rientro, fino ad aprile 2019, l’azzurra andrà a vivere e ad allenarsi al Centro Mondiale per inseguire l’Olimpiade.

Eleonora Busi

© Riproduzione riservata
Commenti