Commenta

Controlli del territorio:
quattro denunce per
possesso e spaccio di droga

Raffica di denunce per reati legati al possesso di sostanze stupefacenti, sono state fatte dai Carabinieri di Cremona, nel corso di un servizio coordinato per il controllo straordinario del territorio svoltosi tra venerdì 19 e mercoledì. A finire nei guai sono state 4 persone. A partire dal 21enne Z.E., albanese residente a Casalbuttano ed Uniti, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, al volante di una Volkswagen, non si era fermato all’alt dei Carabinieri, intorno alle 2 della mattina del 21 ottobre, mentre transitava in via Mantova. Una volta fermato i militari lo hanno perquisito, trovando nel cassetto porta oggetti del veicolo, due pezzi di hashish del peso complessivo di 25 grammi, un bilancino di precisione e materiale in cellophane utilizzato per il confezionamento della droga.

Denunciata anche la 26enne A.S., nata a Codogno ma residente a Pizzighettone, che alle 7.50 della mattina di mercoledì è stata controllata dai Carabinieri in Piazza del Risorgimento: a seguito di perquisizioni, i Carabinieri le hanno trovato addosso due pezzi di hashish del peso complessivo di 35 grammi, nascosti all’interno del reggiseno.

Altri due giovani, un 21enne nato in Romania e residente a Casalbuttano ed Uniti, disoccupato, pregiudicato e un 25enne, nato e residente a Cremona, disoccupato, pregiudicato, sono finiti nei guai perché trovati in possesso rispettivamente di 1 grammo di cocaina (nascosta nel portafogli) e du 4 grmmi di hashish (nascosti nella tasca della giacca).

© Riproduzione riservata
Commenti