Commenta

Gli alunni dell'Apc
in visita all'esposizione
di moto d'epoca

Lezione di meccanica al di fuori delle mura scolastiche, questa mattina, 26 ottobre, per tre classi dell’Istituto Ala Ponzone Cimino di Cremona. I circa sessanta alunni delle quinte A, B e C, sotto l’occhio vigile dei docenti Fiorella Lenzi, Nadia Moretti, Alberto Cappellani, Stefano Alfano e Antonio Moroniti, hanno potuto ammirare le rare e pregevoli “due ruote” d’antan esposte nella mostra “La storia in moto”, allestita in Santa Maria della Pietà dal Cavec e dal Moto Club Torrazzo Cremona.
Sotto la guida del socio Cavec (Club Amatori Veicoli d’Epoca Cremona) Flavio Cocconi, gli studenti del professionale, che frequentano Meccanica con indirizzo Manutenzione mezzi di trasporto, hanno così avuto l’occasione di osservare da vicino la nascita e l’evoluzione della motocicletta dagli esordi del secolo scorso fino alla fine degli anni ’50, senza trascurare la leggendaria Vespa, presente in Santa Maria della Pietà con esemplari dal ’50 al ’65. Non sono mancati selfie accanto alla sagoma a grandezza naturale di Giacomo Agostini posizionata vicino alla Agusta MV500 3 cilindri con cui il pluricampione vinse il Mondiale nel ’71.
Grande attenzione ha suscitato in alcuni studenti la moto che testimonianze accreditate sostengono sia appartenuta a Ligabue. Non all’omonimo rocker Luciano, come hanno creduto per un attimo i ragazzi con uno zampillo di entusiasmo negli occhi, bensì ad Antonio, il pittore.
L’esposizione sarà visitabile fino al 28 ottobre, ad ingresso libero, nei seguenti orari: oggi, venerdì 26, dalle 14.30 alle 19, sabato 27 e domenica 28, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.

© Riproduzione riservata
Commenti