Commenta

Il Migliaro come una
discarica a cielo aperto:
le proteste dei residenti

Discarica a cielo aperto al quartiere Migliaro. A lamentare la situazione sono i residenti della zona, che ogni giorno uscendo di casa trovano le aiuole, i marciapiedi e il verde lungo la passeggiata ciclopedonale della via Bergamo trasformate in un vero e proprio immondezzaio: dalle lattine e  bottiglie di plastica, che comunque si trovano un po’ ovunque, a veri e propri resti di bivacco, con cartacce e tovagliolini usati che costellano il verde attorno alle panchine.

Passeggiando, si trovano addirittura pannolini sporchi, veri e propri cartoni di merendine, consumate per poi abbandonare i resti nel verde, scatole di scarpe e di altri rifiuti, molti dei quali gettati nel fosso adiacente la via Bergamo.

Insomma, una situazione annosa, che si trascina da tempo e che ha portato all’esasperazione chi abita zona, dove si lamenta anche la scarsa presenza di cestini dei rifiuti. I pochi che ci sono, spesso risultano stracolmi e occupati dai sacchi dei rifiuti domestici. Il problema sembra essere soprattutto di inciviltà: non manca chi passa a pulire, periodicamente, ma ancora più numerosi sono coloro che sporcano con assoluta indifferenza.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti