Commenta

Festività natalizie
a Sospiro: un ricco
calendario di iniziative

Il municipio di Sospiro

L’amministrazione comunale di Sospiro e Proloco propongono un ricco calendario di iniziative, a ingresso libero, per trascorrere insieme il periodo delle festività natalizie, in collaborazione con la Parrocchia. I due eventi principali si svolgeranno in occasione della tradizionale Sagra di San Siro: sabato 8 dicembre alle ore 17 in piazza Rinascimento si terrà lo spettacolo teatrale viaggiante “Esprimi un desiderio” della Compagnia Il Carrozzone degli artisti, la prima compagnia nazionale integrata di artisti di strada, composta da attori con e senza disabilità.

Uno splendido calesse farà da scenografia alla rappresentazione che narra la storia di un gruppo di persone in cerca di stelle cadute da ridonare al cielo per consentire a tutti di esprimere un desiderio. I personaggi si accorgeranno però che le stelle che brillano di più sono quelle che ci stanno accanto e che la bellezza del cielo si rispecchia nella bellezza umana. Al termine dello spettacolo si procederà con l’accensione del grande albero di Natale, accompagnata dal lancio delle suggestive lanterne volanti.

Domenica 9 dicembre alle ore 21, presso la chiesa parrocchiale del paese, “l’Ensemble e Coro Voz Latina”, con la partecipazione della Associazione latinoamericana di Cremona, si esibirà in un concerto di musica popolare, sacra e folklorica della tradizione latinoamericana. prima parte del concerto è costituita dalla Misa Criolla, composta dal musicista argentino contemporaneo Ariel Ramirez. Questa “messa” è unica nel suo genere perché i ritmi e la tradizione ispano-americana si intrecciano con i contenuti della tradizionale liturgia della Santa Messa. La seconda parte del concerto, invece, è dedicata alla Navidad Nuestra, un quadro plastico di sapore creolo ispirato al tema della nascita di Gesù, che Ariel Ramírez compose insieme al poeta Félix Luna. Navidad Nuestra presenta sei quadri tematici musicali, ciascuno costruito intorno ad una diversa voce regionale ed imperniato su un proprio ritmo o tipologia di danza argentina (chamamé, huella, vidala, chaya y takirari).

Le proposte sono state organizzate in sinergia dall’Assessore alla Cultura Benedetta Fornasari, dal presidente di Proloco Sospiro Marco Corsicoe dal parroco don Federico Celinicon l’obiettivo di offrire momenti culturali a tutta la cittadinanza, in spirito di condivisione, unità e gioia.

 

© Riproduzione riservata
Commenti