Cronaca
Commenta3

Indagato per omicidio stradale circola senza patente e si finge il gemello: denunciato

Nella giornata di ieri, domenica 16 dicembre, una pattuglia della Polizia Stradale di Cremona, nell’ambito del potenziamento dei servizi di controllo del territorio in occasione delle festività natalizie e di fine anno, durante il servizio di vigilanza stradale lungo le strade cittadine, ha effettuato il controllo di un’auto di grossa cilindrata alla cui guida c’era A.M., 42enne nato a Crotone, ma residente in città e già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, infatti, nell’agosto dello scorso anno, si era già reso protagonista di un incidente stradale nel quale era deceduta una persona e per tale motivo era stato indagato per omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza, condotte a seguito delle quali gli era stata sospesa la patente di guida. Nei mesi successivi era stato trovato a circolare per ben tre volte, seppur privo della patente di guida, e sanzionato di conseguenza. In una circostanza l’uomo ha anche cercato di eludere i controlli degli agenti dichiarando false generalità ed esibendo i documenti del fratello gemello, ma, scoperto dai poliziotti, veniva è stato denunciato anche per il reato di false generalità.

Domenica, trovato come detto di nuovo a circolare alla guida di un’auto, ha immediatamente ammesso di non essere in possesso della patente di guida perché nel frattempo questa era stata revocata dalla Prefettura di Cremona. Gli agenti della Stradale lo hanno quindi denunciato per il reato di guida con patente revocata e hanno provveduto a porre il veicolo sotto sequestro, in attesa delle determinazioni da parte degli uffici competenti.

© Riproduzione riservata
Commenti