Commenta

Basket, per la Vanoli è l'ora
del derby: sabato al Palaradi
sfida con Brescia senza Vitali

Mathiang al tiro (foto Sessa)

Il massimo campionato italiano di basket si appresta a vivere una settimana intensa, avvincente ed al tempo stesso importante sino alla fine del mese si disputeranno ben tre partite. La Vanoli Cremona, in particolare, sabato alle 20,30 al palaRadi ospiterà la Leonessa Germani Brescia, orfana di Luca Vitali che nel corso della partita di EuroCup contro Ratiopharm Ulm, si è procurato una frattura spiroide del quarto metacarpo della mano sinistra. Lo staff sanitario ha comunicato che i tempi per il recupero del giocatore sono stimati in circa sei settimane. “Mi dispiace per quello che è successo a Luca – dichiara in proposito Sacchetti –  un po’ perché è un giocatore importante sia per la sua squadra che per la Nazionale, un po’ perché è sempre bello giocare contro squadre al completo mettendoci tutta l’intensità che serve per vincere”.

“Contro Brescia – continua –  è sicuramente una partita molto sentita, un derby, ma anche in questo caso partiamo sempre da una considerazione: noi siamo una squadra che ha bisogno di giocare sempre al massimo delle proprie possibilità. E’ vero che Brescia non sta attraversando un buon momento ma noi non possiamo assolutamente permetterci di avere un atteggiamento di sufficienza che può avere una grande squadra. Noi abbiamo ancora il nostro obiettivo della salvezza da raggiungere e la strada è ancora molto lunga soprattutto in un campionato strano come questo. Adesso arrivano tre partite in una settimana ma, come abbiamo sempre fatto, pensiamo a una partita alla volta. Adesso c’è Brescia e dobbiamo rimanere concentrati solo su quella, poi penseremo alla trasferta di Brindisi. Ogni cosa a suo tempo, nessun programma o obiettivo se non quello di fare il prima possibile i punti che portano alla salvezza. Sabato dobbiamo avere l’atteggiamento giusto davanti a un palazzetto pieno e speriamo in un bello spettacolo e che questo bello spettacolo ci porti i due punti”.

I prossimi appuntamenti per la Vanoli saranno mercoledì 26 dicembre alle 19 al PalaPentassuglia di Brindisi e domenica 30 alle 19.05 nuovamente al PalaRadi contro la Fiat Torino. Dopo questi tre confronti la compagine di coach Sacchetti potrebbe già conoscere il suo immediato futuro sia nella corsa verso le final eight di Coppa Italia che, per quella più importante, della salvezza.

La partita di sabato sera è molto attesa da entrambi gli ambienti per una rivalità sportiva da sempre esistita e non solo nella pallacanestro. Diener e compagni hanno sui bresciani un doppio vantaggio: nei punti in classifica e nella tranquillità “psicologica” per la non disputa delle Coppe Europee che pur prestigiose lasciano qualche strascico negativo nel cammino in campionato. E la Germani Brescia l’ha vissuto “in prima persona” visto lo stentato inizio di stagione che ha creato non pochi problemi a dirigenza e staff tecnico. Il team della presidentessa Graziella Bragaglio è stato costretto ad andare sul mercato a causa dell’incidente accaduto a Marco Ceron (che ora dovrà solo pensare a riprendersi).

E’ arrivato Jared Cunningham, guardia statunitense di 27 anni., alla sua seconda esperienza in Europa, dopo quella compiuta in Germania nel Bayern Monaco, con il quale ha conquisto campionato e coppa nazionale. E’ in grado di supportare il playmaker in caso di necessità e sa difendere duro. Si è interrotto al termine del girone di qualificazione il cammino europeo della Leonessa, sconfitta in settimana sul proprio parquet dai tedeschi del Ratiopharm Ulm per 97-80. Una prestazione sottotono, quella della Germani, che aveva la grande opportunità di approdare alle Top 16 di EuroCup visto che le sarebbe bastata una vittoria di due punti. Ora il gruppo deve ritrovare la compattezza e concentrarsi solo sul campionato. Ricordiamo che nel roster a disposizione di coach Diana ci sono anche Hamilton, Abass, Oscar, Mika, Beverly, l’esperto David Moss, il figlio di coach Meo, Brian Sacchetti, Laquintana e Zerini.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Commenti