Cronaca
Commenta18

Soste abusive: pioggia di multe nel parcheggio dei pendolari alle Tramvie

Sono state una cinquantina le multe elevate nei giorni scorsi dagli agenti della polizia municipale nel parcheggio delle ex Tramvie di via Dante. Motivo? La sosta abusiva di alcuni residenti che del parcheggio avevano fatto una sorta di proprio garage. Negli stalli a piano terra del parking coperto è possibile sostare cinque ore, e cioè da mezzanotte alle 5, con un costo 1,50 euro. Per il resto della giornata, tutti i posti sono a rotazione e gratis. Questo per favorire una certa mobilità dei parcheggi e dar modo ai pendolari di trovare facilmente uno stallo per la macchina. Invece chi si presentava alle 6 del mattino per prendere il treno non trovava mai posti liberi. Tanti stalli, infatti, erano occupati dai residenti della zona che in pratica li utilizzavano come garage personali. Il problema si è evidentemente protratto per giorni, tanto che al comando della polizia municipale sono arrivate raffiche di proteste e segnalazioni di chi non riusciva mai a trovare parcheggio. La pioggia di multe ha riguardato proprio le auto dei residenti. La scorsa settimana per tre giorni consecutivi i vigili hanno staccato una cinquantina di sanzioni. Il numero più alto ha riguardato il primo giorno con più di venti multe elevate. Il secondo più di una decina e il terzo, otto sanzioni. Ovviamente, trovandosi la multa sul parabrezza, i proprietari delle auto sanzionate ci hanno pensato due volte prima di parcheggiare ancora abusivamente i propri mezzi.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti