3 Commenti

Centrodestra, Bordi
pronto a sostenere
il candidato Malvezzi

Dopo tante traversie, iniziano a delinearsi le dinamiche all’interno del centrodestra. In particolare, due sorprese proprio in questi giorni: se da un lato uno storico membro di Forza Italia, Ferruccio Giovetti, ha deciso di lasciare il partito e di candidarsi a sindaco correndo da solo, con una lista civica, dall’altro Francesco Bordi, che inizialmente era uscito dalla coalizione non per il disaccordo sul nome di Zagni, ma per una questione legata al mancato coinvolgimento di tutti gli alleati. Ora, superate le incomprensioni, annuncia il suo sostegno al nuovo candidato del centrodestra. “Ci siamo presi ancora 48 per valutare in che modo esprimere il nostro sostegno” evidenzia il capogruppo della lista ‘Cremona in movimento’.

Insomma, le tessere iniziano a trovare un loro posto e il puzzle delle alleanze inizia a prendere forma, con un centrodestra che attorno ai tradizionali partiti (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) schiera le liste civiche di Bordi e di Maria Vittoria Ceraso, oltre al Popolo della Famiglia di Roberto Vitali (che però deve ancora incontrare il candidato Malvezzi per cercare un punto di incontro), all’Udc di Giuseppe Trespidi e ad Energie per l’Italia di Giorgio Zucchi.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Ma a questo punto è inutile parlare di liste civiche o civetta bisogna parlare di…minestrone di sinistra, minestrone di destra e 5stelle

  • AnimaMia

    inizialmente era uscito dalla coalizione non per il disaccordo sul nome di Zagni, ma per una questione legata al mancato coinvolgimento di tutti gli alleati.
    Effettivamente ora che per candidare Malvezzi è stato coinvolto, il “ritorno” è proprio logico, eh si…..

  • ciclo-pe

    Manca solo la lista civica “Più pilu per tutti”.