Commenta

A San Sigismondo folla
per l'apertura
del I maggio

Ancora una volta tantissimi visitatori hanno approfittato, oggi 1 maggio, dell’apertura straordinaria della chiesa di S.Sigismondo, la prima dell’anno (la seconda è a settembre). L’occasione è la festa dei lavoratori, festa laica ma nella quale il calendario liturgico festeggia S. Giuseppe lavoratore e, appunto, S.Sigismondo, re e martire, a cui è dedicata la splendida chiesa divenuta sede delle monache domenicane di clausura.

Nell’occasione, decine di visitatori hanno potuto accedere alle parti solitamente chiuse al pubblico: coro, presbiterio, chiostro, da cui si accede al refettorio con l’affresco dell’Ultima Cena di Tommaso Aleni.

© Riproduzione riservata
Commenti