4 Commenti

Dalla spiaggia di Baywatch a
Cremona: David Hasselhoff
fermato in A21, ma senza KITT

E’ stato fermato dalla Polizia Stradale mentre percorreva il tratto cremonese della A21, David Hasselhoff. Per l’attore americano, protagonista delle serie tv ‘Baywatch’ e ‘Supercar’, un normale controllo di routine senza conseguenze né sanzioni, come ha sottolineato lo stesso Hasselhoff sul suo profilo Instagram e come riportato anche dal blog Sussurandom. “Mi hanno trascinato fuori – ha scritto il ‘Mich Buchannon’ di Baywatch sui social – ma volevano una foto con quello che hanno detto essere il loro eroe: la vita è bella!”.

Hasselhoff sta partecipando all’edizione 2019 del Gumball 3000, una sorta di rally di beneficenza non competitivo, lungo appunto 3mila miglia, che si svolge su strade aperte al pubblico alla guida, per lo più, di supercar. Il tragitto di questa edizione prevede cinque tappe, da Mykonos a Ibiza, di cui una si snoda quasi tutta in Italia, da Venezia a Montecarlo, ed è durante questa frazione che Hasselhoff è incappato nel controllo della stradale mentre era alla guida di una supercar, anche se non si trattava della storica KITT di ‘Supercar’.

Nel 2013, poi, Hasselhoff aveva già sfiorato il territorio cremonese, quando si era perso nei pressi di Caorso (Piacenza) sempre mentre partecipava al Gumball 3000 e sempre diretto verso Montecarlo. Nella circostanza, l’attore americano era uscito dall’autostrada per fare rifornimento, ma aveva incontrato difficoltà con la carta di credito. Il ‘Michael Knight’ di Supercar era stato aiutato dal campione di motonautica Alex Cremona che l’aveva aiutato a completare l’operazione, per poi conversare con lui ed infine riaccompagnarlo al casello autostradale.

mt-sp

© Riproduzione riservata
Commenti