Commenta

A Fiesco 53enne
minaccia il suicidio
Salvato dai carabinieri

Ha minacciato di suicidarsi lanciandosi dalla finestra, ma i carabinieri lo hanno fatto desistere. E’ accaduto questa mattina poco dopo le 9, a Fiesco. Un impiegato del Comune ha allertato i carabinieri a causa di un 53enne che pretendeva di essere ricevuto dal sindaco con fare minaccioso. I militari, giunti sul posto, sono stati indirizzati verso un’abitazione poco distante. Lì hanno trovato il 53enne, con evidenti problemi psichici, che si stava sporgendo pericolosamente oltre il davanzale della finestra di casa (dove abita da solo). I carabinieri sono riusciti a raggiungerlo e lo hanno convinto a rientrare. A loro, l’uomo ha spiegato che non riceveva dall’Amministrazione comunale la quota di sostegno economico settimanale essendo stato posto sotto tutela. I militari gli promettevano che avrebbero interloquito con il primo cittadino per fargli avere il denaro (50 euro settimanali) e così il soggetto si è rasserenato ed è ritornato sui suoi passi. Successivamente è stato accompagnato con un’autolettiga presso l’Ospedale di Crema ove è stato sottoposto ad una visita psichiatrica.

© Riproduzione riservata
Commenti