Ultim'ora
7 Commenti

Piazza Duomo verso
l'addio ai maxi concerti:
ne parla la Giunta

Quelli dell’estate 2019 potrebbero essere stati gli ultimi concerti rock o pop in piazza del Comune. Ne ha parlato in giunta l’assessore alla cultura Luca Burgazzi dopo un colloquio avuto in settimana con il soprintendente professor Gabriele Barucca. Non si è arrivati al divieto, peraltro da 10 anni già esistente da parte dell’ente di tutela a cui di volta in volta si deroga, ma nell’incontro si è auspicato che gli spettacoli in piazza siano solo quelli che non richiedono grandi amplificatori, con emissioni che potrebbero danneggiare i monumenti. Quattro i concerti che si sono tenuti quest’anno in piazza del Comune per il festival Acquedotte, giunto alla quinta edizione.

Dunque le prossime edizioni di Acquedotte, già annunciate dal sindaco Gianluca Galimberti, potrebbero tenersi in altri luoghi, come piazza Stradivari , che fu realizzata dall’allora sindaco Paolo Bodini proprio per i grandi raduni. Altri grandi spazi utili allo scopo potrebbero essere la Fiera di Ca’ de Somenzi, o il lungo il Po, come accaduto con successo quest’anno per il Tantarobba Festival.

Per salvaguardare e tutelare i monumenti le alternative ci sarebbero, dunque ora si tratta di vedere se la giunta deciderà di spostare perlomeno quei concerti mettono a rischio i monumenti della piazza.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti