Commenta

Il 22 settembre
passeggiata ecologica con
gli asini di Agropolis

Ambiente, natura e amore per gli animali, in questo caso gli asini, sono gli ingredienti di una passeggiata ecologica in programma, domenica 22 settembre, a partire dalle 9.30 con ritrovo nel parcheggio del ristorante l’Antenna del Porto, a Stagno Lombardo.

L’obiettivo è ripulire le spiagge della zona divertendosi in compagnia di tre splendidi asinelli. Ad organizzare l’iniziativa gratuita ed aperta a tutti sono l’Associazione amici di Agropolis, che sta realizzando presso Cascina Marasco un progetto di fattoria didattica e di percorsi di onoterapia, e Canova Horse (di Ca’ de Gatti). I promotori dell’iniziativa Asinopolis sono Federico Corrà, Cosetta Cerri e Gerardo Paloschi ma l’elenco dei volontari si sta allungando di giorno in giorno. Sostiene il progetto anche il gruppo #lagroaigiovani, che riunisce gli under quaranta del gruppo dei volontari di Agropolis.

“Abbiamo pensato alla passeggiata nella quiete della campagna per offrire una esperienza rilassante, per riscoprire il piacere della lentezza, per ritrovare la capacità di entrare in relazione con gli altri” conferma Cosetta Cerri. “Che poi sono i principi su cui si basa anche la onoterapia. In questo l’asino è modernissimo, fino a diventare simbolo della modernità, dei suoi problemi ma anche delle possibili soluzioni. La natura peculiare degli asini li rende adatti a lavorare sull’emotività e sull’affettività”.

“Anche per questo invitiamo i partecipanti alla camminata a farsi accompagnare dai loro animali di affezione” rilancia Federico Corrà. “Abbiamo pensato ad una presentazione aperta alla città proprio per rimarcare il legame fortissimo che unisce Agropolis a Cremona”.

“Per Asinopolis stiamo adeguando anche Cascina Marasco, con la creazione di nuove stalle per accogliere i nostri amici a quattro zampe nelle migliori condizioni” dichiara Gerardo Paloschi. “Il successo ottenuto ai “Giovedì d’estate” ma anche l’entusiasmo dei bambini del giardino d’infanzia La Gemma ci spingono a credere con ancora maggior determinazione nell’iniziativa. Anche per questo a breve potrebbe crescere anche il numero dei nostri asinelli”.

“Agropolis é una realtà viva e dinamica, che connette le organizzazioni con sede al proprio interno alla comunità cremonese, un luogo aperto e di scambio con il territorio” conferma il presidente Ludovico Ghelfi. “Il progetto Asonipolis si inserisce quindi positivamente in un più ampio programma per sviluppare stabilmente nuovi e più completi servizi in risposta alle crescenti esigenze di carattere sociale che emergono dal contesto territoriale di riferimento. Oltre a valorizzare Cascina Marasco come Fattoria didattica, il successivo percorso verso l’attività di Onoterapia si inquadra perfettamente nella Mission di Agropolis, che da sempre opera per il recupero dell’autonomia di soggetti con problematiche relative alla salute mentale, comprensive di azioni rivolte all’empowerment delle capacità relazionali di carattere educativo e soprattutto tese alla valorizzazione delle potenzialità della persona, anche dal punto di vista lavorativo”.

“Come giovani di Agropolis, abbiamo voluto partecipare a questa bella iniziativa” conclude Gianaldo Tavella, referente di #lagroaigiovani. “Il nostro gruppo, pur di recente costituzione, è particolarmente numeroso: una conferma di quanto Cascina Marasco, per la nostra comunità, abbia saputo diventare sinonimo di solidarietà e attenzione al prossimo. Nella stessa direzione muove anche questo progetto dedicato all’onoterapia”. 
Per info e prenotazioni si possono contattare i referenti della iniziativa (Cosetta Cerri 339 4108063 – Gianaldo Tavella 327 6553450).

© Riproduzione riservata
Commenti