Cronaca
Commenta

Si è spento Carlo Boccasasso, politico e artista cremonese

Si è spento nei giorni scorsi, Carlo Boccasasso, noto personaggio politico cremonese che si è distinto anche per la sua attività nel mondo dello spettacolo. Classe 1933 approda a Cremona giovanetto alla fine degli anni 40. Profondamente Socialista, fonda alla fine degli anni ’50  a Cremona il sindacato Uil  di cui per anni è stato membro della Segreteria Provinciale e attivista per la categoria dei bancari. Qualche anno dopo viene eletto primo Presidente del quartiere Centro. Agli inizi degli anni ’70 e’ membro del Consiglio di Amministrazione dell’Ospedale di Cremona . Nella sua vita politica è  stato pure membro del consiglio di amministrazione di Aem.

Dal 1980 al 1985 consigliere comunale nella Giunta Zaffanella e nello stesso periodo nel consigli di amministrazione del teatro Ponchielli. È stato redattore  de L’Eco del Lavoro (giornale della Uil) ed ha pubblicato diversi articoli e storielle ironiche sui giornali locali. Già da fanciullo ha calpestato le assi dei teatrini parrocchiali, di Novara prima e Cremona poi, cantando ballando e recitando parti comiche; la passione per il teatro e la comicità non lo hanno mai abbandonato elargendo sorrisi e cordialità fino agli ultimi istanti.

© Riproduzione riservata
Commenti