Ultim'ora
Commenta

Campagna Amica domenica
in piazza: vademecum
per tornare in forma

Se tra i regali che le festività ci hanno lasciato troviamo anche qualche chilo in più, niente paura. Possiamo riacquistare presto la nostra forma perfetta (o quantomeno ‘rientrare’ in quella precedente) senza sottoporci a diete assurde, bensì coniugando l’attività fisica alle giuste scelte a tavola. A sottolinearlo sono gli agricoltori di Coldiretti-Campagna Amica Cremona, che si preparano a ritornare in piazza con i loro gazebo gialli, pronti a regalare un 2020 nel segno del buono e del bello che nascono dalla campagna.

Il primo appuntamento dell’anno con il mercato di Campagna Amica è fissato per domenica 12 gennaio, dalle ore 9 alle 19, in piazza Stradivari a Cremona. Dal salotto di Cremona prende avvio un nuovo anno per il mercato di Campagna Amica, con una domenica-evento che raccoglierà i produttori del territorio ma anche alcuni agricoltori in arrivo da altre regioni.

Da martedì 14 gennaio riaprirà anche il mercato di Campagna Amica presso il portico del Consorzio Agrario di Cremona (che sarà presente tutti i martedì mattina), mentre a Crema la giornata iniziale sarà domenica 19 gennaio (ore 8-12, presso la pensilina di via Verdi). A Rivolta d’Adda appuntamento da domenica 26 gennaio, in piazza Vittorio Emanuele II, dalle ore 8 alle 12.

“Il 2020 di Campagna Amica Cremona prende avvio domenica da piazza Stradivari. Porteremo i cibi frutto del nostro lavoro e nel contempo doneremo ai cittadini i ‘vademecum’ per ritornare in forma a partire dai cibi di stagione. Sarà un’occasione per riscoprire insieme le proprietà e il valore dei prodotti della nostra agricoltura” sottolineano gli agricoltori di Campagna Amica.

Secondo le stime della Coldiretti, il tour de force enogastronomico delle festività ha in effetti portato aumenti di peso fino a 2 chili, per effetto del consumo di circa 15-20mila chilocalorie. Basti dire che dalle tavole degli italiani sono spariti oltre 70 milioni di chili tra pandori e panettoni. Il maggior consumo di cibi calorici è stato spesso accompagnato dalla sospensione delle attività sportive e da una maggiore sedentarietà, con le lunghe soste a tavola con parenti e amici che hanno ridotto il movimento fisico e favorito l’accumulo di peso. Con l’inizio del nuovo anno – sottolinea la Coldiretti – la perdita di peso diventa dunque un obiettivo prioritario per il 47% degli italiani che secondo Coldiretti/Ixè sono attenti alla dieta per mantenersi in forma.

Per aiutare le buone intenzioni, domenica gli agricoltori della Coldiretti richiameranno l’attenzione sui prodotti le cui proprietà terapeutiche e nutrizionali sono utili per disintossicare l’organismo e per accompagnare il rientro in salute alla normalità dopo gli stress dei viaggi e dei banchetti natalizi. “In questa stagione tra la frutta da non dimenticare ci sono arance, mele, pere e kiwi. Tra le verdure sono particolarmente indicati spinaci, cicoria, radicchio, zucche, insalata, finocchi e carote – spiegano gli agricoltori di Campagna Amica –. Insalate e verdure vanno condite con olio d’oliva, ricco di tocoferolo, un antiossidante che combatte l’invecchiamento dell’organismo e favorisce l’eliminazione delle scorie metaboliche, e abbondante succo di limone che purifica l’organismo dalle tossine, fluidifica e pulisce il sangue, è un ottimo astringente e cura l’iperacidità gastrica”.

Le arance sono una notevole fonte di vitamina C che migliora il sistema immunitario e aiuta a fronteggiare l’influenza che ha già portato 1,5 milioni di italiani negli ambulatori. Le mele per il loro modesto apporto calorico e per la prevalenza del potassio sul sodio sono capaci di svolgere un’azione antidiarroica e di regolare la colesterolemia. Ottime anche le pere, che hanno un buon potere saziante (contengono zuccheri semplici come il fruttosio, fibra, molta acqua e poche calorie) e i kiwi, ricchi di vitamina C, fosforo e potassio (particolarmente indicati per migliorare il funzionamento dell’intestino: i semini neri ne stimolano le contrazioni). Tutta la verdura a foglie verde scuro, come spinaci e cicoria, contiene acido folico, gruppo vitamine B, essenziale nella formazione dei globuli rossi del sangue per la sua azione sul midollo osseo. Ancora, l’insalata conferisce volume e potere saziante con un apporto calorico estremamente limitato ed assicura anche un certo contributo di vitamine, calcio, fosforo e potassio.

Le carote sono ricche di vitamina A, indispensabile per la salute degli occhi e della pelle, mentre i finocchi risultano ottimi per combattere la nausea, la digestione difficile e la stitichezza. Nella dieta non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli e lenticchie) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali ma sono anche una notevole fonte di carboidrati a lento assorbimento, che forniscono energia che aiuta a combattere il freddo e il gelo.
Queste alcune ‘dritte’ tratte dal vademecum che gli agricoltori distribuiranno domenica in piazza Stradivari. Ci saranno i consigli a  cura dei nutrizionisti Giorgio e Cinzia Myriam Calabrese (sul tema: “Erbe amare per tornare in forma”), ci sarà la scheda “Gennaio, la spesa per mantenersi in salute”, ma anche il vademecum “Gli otto cibi che fanno bene ai capelli” (per scoprire  che latticini, uova, carni bianche e cereali integrali sono tra i migliori amici delle nostre chiome).

© Riproduzione riservata
Commenti