Un commento

Ampliamento Avantea:
30mila mq per scuderie,
stabulari e pascolo

30mila metri quadrati dove costruire un nuovo laboratorio e stabulari. Ecco come diventerà Avantea dello scienziato Cesare Galli. Dopo l’acquisto del terreno agricolo, il podere che si sviluppa sulla via Porcellasco vedrà la costruzione di una palazzina con laboratori tecnici e uffici, due scuderie con i relativi paddock coperti e scoperti, letamaie, il fienile, i locali tecnici, i magazzini e lo stabulario dei suini. I lavori, come spiegato dallo scienziato, si divideranno in due lotti che vedranno la realizzazione nel primo lotto di quasi tutta la struttura ad eccezione dello stabulario dei suini. Si tratta di edifici perfettamente assimilabili a quelli di un’attività agricola lasciando peraltro grandi spazi a verde destinati al pascolo degli animali.

Questo ampliamento consentirà ad Avantea di sviluppare al meglio la sua attività di ricerca che ha prodotto nel tempo significativi risultati a livello internazionale. L’ultimo progetto a cui lo scienziato sta lavorando è quello di salvare una specie in via d’estinzione, quella del rinoceronte bianco. Tutti gli stabulari sono autorizzati dal ministero della salute, monitorati dal servizio veterinario dell’Ats Valpadana e autorizzati dal comune di Cremona. Lo scienziato impegnerà per costruire questi nuovi spazi 5 milioni di euro. Ora però bisogna attendere i passaggi burocratici, che prevedono la variazione di destinazione d’uso da area agricola ad area per servizi. Oggi pomeriggio la commissione territorio approverà la bozza di accordo di programma tra Comune e Avantea srl per questo nuovo Ambito di trasformazione nel documento di Piano del Pgt. E’ solo il primo di una serie di passaggi che richiedono tempo, almeno alcuni mesi, prima di poter vedere l’avvio dei lavori.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • michele de crecchio

    Tutto bene, però, perché non fare i tetti colore del cotto come da sempre vuole la tradizione padana?