Un commento

Covid-19, Forza Italia:
'I cittadini non
verranno lasciati soli'

L’emergenza Coronavirus scuote anche la politica: a intervenire sono i consiglieri comunali di Forza Italia, Carlo Malvezzi, Federico Fasani e Saverio Simi: “Stiamo seguendo con attenzione e partecipazione l’evoluzione della situazione legata alla diffusione del Coronavirus nel nostro territorio” scrivono in una nota. “Abbiamo condiviso con tutti i livelli istituzionali e con i rappresentanti del modo economico e sociale tutti i passi fatti fino ad ora, consapevoli che solo uniti è possibile contrastare con maggiore efficacia il contagio evitando di cedere alla tentazione della paura e del panico.

Esprimiamo innanzitutto la nostra vicinanza ai cittadini ammalati e alle loro famiglie. Non sono e non saranno lasciati soli. Vogliamo esprimere a tutto il personale medico, sanitario e della protezione civile che sta operando nei presidi ospedalieri e sul territorio il nostro più sincero ringraziamento per l’impegno e la professionalità che stanno mettendo in campo per assicurare a tutti i cittadini le giuste cure e le attività di controllo. Siamo commossi di fronte alle tante testimonianze di straordinaria dedizione che ci arrivano dai presidi Ospedalieri. Riteniamo indispensabile sostenere con forza le nostre imprese e le attività commerciali della nostra città e del nostro territorio.

La giusta prudenza e la cautela non ci devono far dimenticare che queste realtà economiche stanno continuando ad offrire a tutti i cittadini un servizio prezioso e indispensabile. Dimenticarcene in un momento di difficoltà sarebbe un grave errore. Diamo un segno concreto della nostra riconoscenza a questi imprenditori e alle loro famiglie attraverso i nostri acquisti quotidiani.

Abbiamo chiesto anche ai rappresentanti delle realtà economiche di prestare massima attenzione alle famiglie con figli in età scolare privi di una rete parentale in grado di assicurare assistenza durante il periodo di chiusura delle scuole. Abbiamo proposto di valutare di volta in volta le soluzioni più adeguate per favorire la conciliazione delle esigenze aziendali con quelle famigliari attivando, ove possibile, forme di smart working, flessibilità oraria, turnazioni e ogni altra misura prevista dalle legislazione nazionale. Siamo convinti che le migliori risorse di una comunità possano trovare la loro espressione più autentica nei momenti di difficoltà. Per questa ragione siamo certi che sapremo affrontare al meglio anche questa pagina difficile della nostra storia”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Aulo Agerio

    Seguono, condividono, esprimono, ritengono, chiedono, propongono…
    Tranquilli cittadini, pensano a tutto i fratelli Mars della politica cremonese, non sarete lasciati soli.
    Se non ci fossero loro…