Feste e turismo
Commenta

FierAgrumello rinviata al 2021 la 45esima edizione a causa del coronavirus

Il Comitato Volontariato FierAgrumello ha annuncia “con grande rammarico” la sosepensione della 45^ edizione della Fiera Regionale Agricola di Primavera di Grumello Cremonese. La tradizionale rassegna espositiva, preceduta ed accompagnata da eventi e manifestazioni collaterali che avrebbero come sempre preso il via già dalla vigilia di Pasqua, è stata sospesa in via precauzionale a causa “dell’insorgere del coronavirus e della situazione delicata e al tempo stesso parecchia incerta”. Dopo 44 anni ininterrotti di attività FierAgrumello quest’anno si ferma, con “grande senso di responsabilità e con grande rispetto delle indicazioni e delle misure per il contenimento del contagio”.

FierAgrumello, primo evento della stagione primaverile in provincia di Cremona, rappresentava “da sempre – oltre che una importante vetrina per l’economia locale – anche un’occasione di carattere socio ricreativo e di incontro e socializzazione per grumellesi e cremonesi in genere, famiglie e giovani”, come sottolineano gli organizzatori.

”Avremmo voluto che la nostra Fiera, quest’anno in particolare, potesse essere elemento aggregante e, in un certo senso, terapeutico per portare un po’ di serenità. Purtroppo attualmente non ci è possibile ipotizzare nemmeno lontanamente di poter organizzare la45esima edizione (impensabile lo spostamento ad altra data), che è quindi rinviata al 2021″, come conferma la neo presidente del Comitato fiera Maria Vittoria Berselli, a cui Luigi Tantardini ha recentemente passato la mano, pur continuando a rimanere all’interno del Comitato FierAgrumello.

© Riproduzione riservata
Commenti