Commenta

Covid-19, la testimonianza:
'Grande attenzione da equipe
di ospedale che mi ha curato'

Un’altra testimonianza che arriva sulla vicenda Coronavirus è quello di Maurella Manfredini, ex dipendente comunale ora in pensione, che nelle scorse settimane si è trovata a dover fare i conti con la degenza in ospedale. Da parte, sua, ora dimessa, un ringraziamento va “a tutto il comparto dell’Ospedale Maggiore di Cremona, in particolar modo al Dott. De Gennaro, alla Dott.ssa Di Marco, alla Dott.ssa Nardecchia e agli infermieri, i tecnici e gli operatori del reparto Week Surgery che mi hanno seguita nel mio percorso di degenza presso la struttura in questa situazione di grande paura e angoscia” racconta. “Tutti si sono adoperati con lo stesso impegno e mai è mancato il lato umano del personale”.

Lei che per più di 40 anni ha lavorato nel sociale, dedicandosi attivamente alla gestione di chi si trova in gravi situazioni di fragilità, nell’equipe dell’ospedale ha trovato “lo stesso amore, dedizione e attenzione al paziente che ho sempre cercato di avere quando mi occupavo delle persone e che tutt’ora cerco di avere nel volontariato” racconta. “Importanti sono stati i momenti con la psicologa Dott.ssa Moccia che, insieme all’equipe medica, nei momenti di ansia e sconforto mi ha supportata e accompagnata fino alla dimissione, aiutandomi a trovare la forza per riprendermi. Vi ringrazio per il lavoro che state facendo e che continuate a fare in questa situazione di emergenza. Speciale è chi ascolta le tue paure e ti aiuta a trasformarle in coraggio”.

© Riproduzione riservata
Commenti