3 Commenti

Coronavirus, altre
31 vittime: sale a 690
il numero complessivo

Altre 31 vittime del coronavirus in provincia di Cremona, con una crescita che negli ultimi giorni è stata altalenante: erano 22 il 30 marzo, 23 il 31, 29 il 1º aprile, 26 il 2 e 28 il 3. Numeri sempre molto duri da digerire, soprattutto quando tra i decessi compaiono nomi di personaggi illustri e cari alla città, come Don Alberto Franzini e il dottor Alberto Omo. Tantissime le persone che sono scomparse durante questo primo mese e mezzo di epidemia: sale infatti a 690 il numero dei morti ufficiali, senza contare i tanti deceduti ai quali non è stato fatto il tampone ma che presentavano sintomi che facevano pensare a un contagio da coronavirus. Molti anche nelle case di riposo, dove tanti anziani ricoverati si sono aggravati e sono morti all’improvviso. Una situazione che sembra non voler migliorare. Come ha detto più volte anche l’assessore Giulio Gallera, del resto, il numero dei decessi sarà l’ultimo a diminuire.

LE VITTIME NELLE PROVINCE LOMBARDE

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Chicca

    Meglio non commentare ,!!!!

    • Ronni

      Hai ragione… fa vomitare quell’affermazione !

  • Carlo Annio Borghi

    …”sopratutto ai personaggi illustri”…. aggiungerei: sopratutto quando si aggiungono un padre, una madre, un fratello o un caro amico, anche se non sono illustri.