Commenta

Il vescovo reggerà da sè la
Cattedrale. Ecco le decisioni
per assicurare la continuità

A seguito del doloroso decesso di mons. Alberto Franzini, il vescovo Antonio Napolioni dovendo assicurare continuità di servizio alla Parrocchia “S. Maria Assunta” e alla Chiesa Cattedrale di Cremona, in attesa di scelte più stabili da assumere con la necessaria ponderazione nei prossimi mesi, riserva a se stesso la responsabilità di reggere la Chiesa Cattedrale, nominando quale pro-rettore mons. Attilio Cibolini, che continuerà ad avvalersi della collaborazione di mons. Antonio Trabucchi.
Nel contempo, nomina amministratore parrocchiale della parrocchia “S. Maria Assunta” in Cremona don Antonio Bandirali, già parroco delle parrocchie cittadine “Ss. Clemente e Imerio” e “S. Giorgio in S. Pietro al Po”, affinché – pur mantenendo ogni Parrocchia la sua identità giuridica – prosegua il cammino avviato verso l’unità pastorale.

© Riproduzione riservata
Commenti