Ultim'ora
2 Commenti

L’Emilia-Romagna apre
a spostamenti tra comuni
confinanti tra Regioni

Serve però un accordo. Il sindaco Quintavalla in colloquio costante con Galimberti: “Grande risultato, speriamo che da parte delle Prefetture e della Regione Lombardia non vengano posti ostacoli“
(Foto di repertorio)

Da oggi, lunedì 18 maggio, cessano “tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale, consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi per la visita ai congiunti (previa comunicazione congiunta da parte dei Presidenti delle Regioni, dei Presidenti delle Province o dei Sindaci dei Comuni tra loro confinanti ai Prefetti competenti)”. E’ quanto ha comunicato ieri sera, domenica 17 maggio, il presidente dell’Emilia Romagna, aprendo di fatto ai collegamenti con la Lombardia.

Un tema molto sentito dai cittadini, specialmente al confine tra la provincia di Cremona e Castelvetro Piacentino, ma anche con la provincia di Parma per quanto riguarda l’area casalasca. Proprio il sindaco di Castelvetro, Luca Quintavalla, già ieri sera ha esultato attraverso un post sulla propria pagina Facebook: “Ringrazio il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che ha accolto le nostre richieste, dimostrando ancora una volta grande attenzione ai territori: nell’Ordinanza da poco uscita si prevede già dal 18 maggio la possibilità di spostamento anche fuori dalla Regione, nei limiti della provincia o del comune confinante, da parte di residenti in province o comuni collocati al confine tra Emilia-Romagna ed altre Regioni”.

“E’ davvero un risultato importante – ha concluso Quintavalla – che abbiamo ottenuto per il nostro territorio, sia per quanto riguarda le visite ai congiunti sia per le fortissime relazioni socio-economiche che legano Castelvetro a Cremona: per questo mi ero impegnato su tanti fronti per cercare di  far sentire la nostra voce ai livelli più ‘alti’. Per concretizzare questa possibilità, adesso occorre un accordo tra i Comuni confinanti e una comunicazione congiunta alle Prefetture”.  Il sindaco di Castelvetro ha concluso: “Ho già sentito più volte oggi (ieri, ndr) il collega Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti che mi ha dato piena disponibilità per procedere in tal senso già da domani mattina: speriamo che da parte delle Prefetture e della Regione Lombardia non vengano posti ostacoli”.

© Riproduzione riservata
Commenti