28 Commenti

I baristi: 'Facciamo rispettare
norme, ma non siamo agenti
Chiediamo più vigilanza'

Martedì convocato vertice in Prefettura del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica
Movida in centro a #Cremona. I baristi: "La gente non si controlla. Chiediamo più supporto alle forze dell'ordine, soprattutto nelle ore notturne"

Movida in centro a #Cremona. I baristi: "La gente non si controlla. Chiediamo più supporto alle forze dell'ordine, soprattutto nelle ore notturne"

Pubblicato da Cremona1 su Domenica 24 maggio 2020

Problema movida durante la Fase2: i titolari dei pubblici esercizi del centro di Cremona spiegano come sia difficile far rispettare le regole e chiedono una maggiore presenza di forze dell’ordine anche nelle ore serali. Ma i maggiori problemi sono causati da chi beve  nelle aree pubbliche anche dopo l’orario di chiusura (servizio di Eleonora Busi).

Un problema che sta investendo tutti i sindaci d’Italia: dalla vicina Brescia, dove il primo cittadino ha imposto con ordinanza la chiusura anticipata alle 21,30 nei pubblici esercizi di piazza Arnaldo e vie limitrofe; alla Regione Veneto che ha diffuso uno spot in cui affianca alle immagini degli aperitivi in piazza le drammatiche inquadrature di una terapia intensiva. A Cremona per il momento non ci sono provvedimenti drastici: come afferma oggi il sindaco Galimberti, “siamo in stretto contatto con le categorie, con le forze dell’ordine e con il Prefetto. A brevissimo faremo il punto della situazione con lui”. Per l’esattezza domani, martedì 26 maggio con la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

E se le serate in centro storico continuano ad essere molto affollate, causando da un lato le lamentele dei residenti per la troppa inciviltà fino a tarda sera e dall’altro un senso di impotenza tra i gestori dei locali alle prese con le nuove incombenze sulla sicurezza, il pomeriggio di oggi domenica 24 maggio ha visto il consueto afflusso di gente nei parchi del lungo Po. Famiglie, gruppi di ragazzi, sportivi: in tanti, ma senza segnalazioni di disordini. g.b.

Foto Sessa

Foto Sessa

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Chicca

    I baristi hanno ragione, le forze dell ordine devono controllare e sanzionare i clienti indisciplinati,

    • YX

      Se torniamo indietro non sarà per una birra di troppo, è perché si fanno pochi test sierologici e pochi tamponi in relazione alla popolazione lombarda…
      Il pesce puzza dalle testa… non fatevi fregare da chi dovrebbe cacciare fuori i soldi e non lo fa… e così colpevolizza i cittadini…
      regione Lombardia????

      • Chicca

        Hai ragione, è per questo che dobbiamo rispettare le regole visto che non fanno tamponi e test a tutti non sappiamo chi abbiamo vicino ! Dai giovanotto ,comportiamoci bene !( tutti ) !!

  • topo2020

    non è questione solo di mascherina indossata più o meno bene
    il controllo dell’assembramento/vicinanza ai loro tavolini è obbligo loro

    • Joker

      Non credo che una mascherina indossata più o meno bene faccia la differenza quando sei all’aperto e a distanza, visto che la norma di indossarla c’è solo in Lombardia,evidentemente é solo una ridondanza di sicurezza.

      • topo2020

        su ciò concordo;
        però è indice di approccio mentale al problema: indica la preparazione ad un comportamento (questo in ogni campo)
        oppure è perché con la mascherina non si vedeva il volto e quindi non appariva, al contrario degli altri 3; comunque ASSOLTA, per le attenuanti età e aspetto.
        questo comportamento non è nulla rispetto a quello che si vede in moltissime altre foto dei “loro” clienti
        una esortazione agli esercenti: vigilate/intervenite sull’assembramento !!!
        è da questo che deriva il pericolo

        • Joker

          Se la gente ( presumo da quanto leggo in giro siano ragazzini ) sta in giro fino alle quattro non vedo come gli esercenti possano fare per controllarli. Gli esercenti devono fare la loro parte, ma i controlli spetta ad altri farli se poi ci sono situazioni di pericolo nei locali verranno segnalate ma dubito sia questo il problema.

  • Mirko

    Non capiamo un caxxo

  • jiustis

    se torniamo in dietro è grazie a questi imbecilli con la testa vuota che non rispettano loro e sopratutto le altre persone

    • YX

      Se torniamo indietro non sarà per una birra di troppo, è perché si fanno pochi test sierologici e pochi tamponi in relazione alla popolazione lombarda…
      Il pesce puzza dalle testa… non fatevi fregare da chi dovrebbe cacciare fuori i soldi e non lo fa… e così colpevolizza i cittadini…
      regione Lombardia????

  • Ronni

    Ieri al centro commerciale c era una ressa incredibile con gente accalcata e moltissimi senza mascherina o abbassata . Mia figlia si era recata per acquistare un gioco elettronico da regalare ad un bimbo ma spaventata è uscita subito …!! Li i controlli chi li deve fare ???

    • Cristiano

      Sicuramente non è il Suo caso, ma i centri commerciali sono da evitare come la peste! Purtroppo le abitudini dovranno essere cambiate, si dovrà andare solo per necessità (vedi spesa veloce e via…)

      • Ronni

        Le ho vietato di andare

      • YX

        Un’altra bomba!!!
        Sono i negozi del centro da evitare come la peste… cari come sono…
        Distanziamento e mascherina bastano e avanzano.

  • Pamy

    Senza tanto stare lì a scervellarsi…. Basterebbe chiudere i locali alle 21,30 e si risolve il problema!!! … Non vedo altre soluzioni…🤷‍♀️🤷‍♀️🤷‍♀️

    • Gianluca

      Il problema non si risolve affatto chiudendo i locali alle 21,30 in quanto si troverebbero da qualche altra parte (come adesso del resto, se ci sono schiamazzi fino all 4 di mattina non sono di certo nei bar, che sono già chiusi da ore), e comunque non starebbero di certo in casa.

      • Pamy

        E quindi? … quali altre soluzioni ci sono? … Non si può obbligare le forze dell’ordine a presidiare tutta notte i locali del centro storico… e le multe non servono a nulla … tanto poi ci pensano mamma o papà…
        O quelli che fanno casino li individui e li sbatti per una notte in camera di sicurezza… oppure i gestori devono chiudere prima i locali nel fine settimana…

        • Gianluca

          Il problema non è di adesso perché dobbiamo indossare le mascherine e mantenere le distanze, ma risalente a molto prima della pandemia. Serve testa (anche se l’educazione civica è da mó che è sparita) da parte di tutti e sanzioni dove possibile.

        • KRIZIA..

          Ti devo correggere sul punto: le multe non servono a nulla! Le multe servono eccome….riempiono le casse…ecco perché tante molte esagerate..Ormai è caccia alle streghe!

          • mirko ansaldi

            Parole sante.

    • YX

      bomba!!!

  • Gianduia

    Sicuramente i gestori dei locali hanno la responsabilità di far rispettare le norme per quanto di loro competenza e secondo me non è corretto che rispondano per il comportamento dei clienti. Per quanto riguarda i clienti che non rispettano le restrizioni, bhè comincia a triplicare l’importo della sanzione e poi ne riparliamo.
    Anche se ne riesci a multare solo una piccola percentuale, fidati che quando quella birra gli viene a costare 500 €, la mascherina gli viene voglia di metterla…

    • Abiff

      Mi permetto di dissentire. E’ come quando chiudono un bar a gestione di cinesi, che magari sanno poco l’italiano, perché è frequentato da pregiudicati. Quale barista ha la facoltà di chiedere la fedina penale al cliente prima di servirlo?

      • Gianduia

        Buongiorno,
        il mio commento era rivolto ai clienti che non rispettano le normative, non ai gestori che in questo momento si stanno egregiamente barcamenando…

        • Abiff

          OK, grazie del chiarimento – buona continuazione!

      • YX

        Vacci piano… bere una birra non significa essere un pregiudicato. Mi sembra che hai visto troppi films

      • mirko ansaldi

        Bar dragone zona po..propietari cinesi educati anche piu di certi italiani..poi la clientela se al di la della via fa casini non é certo colpa dei propietari..la vita a volte é piu fantastica dei film caro YX.

    • YX

      potrei essere d’accordo senza abusi però