Commenta

Castelvetro, il sindaco ai
commercianti: 'Impegno per
dare ampio respiro alle attività'

Lunedì sera oltre 30 commercianti e titolari di attività economiche di Castelvetro si sono collegati in videoconferenza con il Sindaco e la Giunta Comunale. L’incontro era nato su iniziativa degli stessi commercianti in merito alla problematica della impossibilità di spostamenti tra Cremona e Castelvetro che tanto ha penalizzato gli esercenti fino all’80% degli incassi e dei clienti. Il clima ieri sera, ci dice il sindaco, è stato molto buono e collaborativo e sono emerse alcune richieste in merito alla possibilità di avere agevolazioni fiscali per le imprese e gli esercizi commerciali: su questo Luca Quintavalla ha garantito massimo impegno, nei limiti delle possibilità affidata i Comuni. Sicuramente il comune rimanderà la scadenza di giugno della tassa rifiuti, per dare maggiore respiro alle attività economiche e per attivare specifiche riduzioni della tassa in relazione al periodo di chiusura forzata degli esercizi, in aggiunta all’esenzione della spesa per l’occupazione suolo pubblico prevista dal Governo. Alcuni esercenti hanno richiesto piena flessibilità su orari e giorni di apertura, che abbiamo confermato già possibile ed attuabile senza problemi. E’ stata poi affrontata la tematica della connessione internet, fattore oggi sempre più determinante in considerazione della crescita delle vendite on line e della potenzialità dei social media: su questo è intervenuto l’assessore Demaldè che ha ricordato il grande impegno messo in campo dall’amministrazione, per cui già oggi è attiva in tutto il territorio la banda larga, mentre a breve saranno completati i lavori di posa della fibra ottica in tutto il paese e frazioni. Infine è emersa la proposta di alcuni commercianti di creare un consorzio o aggregazione tra imprenditori locali, per portare avanti azioni di promozione del territorio (cercando di diversificare anche il bacino di clientela, oltre a quello di Cremona) e di animazione del paese per organizzare ad esempio iniziative come la “notte bianca” o feste in piazza. fban

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti