Ultim'ora
Commenta

Omicidio Designati: venerdì
l'autopsia. Per Zanoncelli si
attende data interrogatorio

Una caduta in seguito a percosse, che le è risultata fatale. E’ questa, attualmente, l’ipotesi più accreditata per la morte di Morena Designati. La donna, 49 anni, residente a Palazzo Pignano, è stata aggredita dal marito Eugenio Zanoncelli nella serata di ieri.

Inutili i soccorsi, giunti sul posto poco prima delle 23. L’uomo, dopo aver accompagnato il figlio a Rivolta d’Adda dal proprio fratello, ha cercato di fuggire. Un tentativo durato poco: i carabinieri lo hanno trovato appena fuori dal paese questa mattina presto.

Zanoncelli è stato interrogato dal sostituto procuratore Milli, per diverse ore, al secondo piano della caserma di Crema, in presenza dell’avvocato Quaini. Al termine è stato trasferito in carcere a Cremona, in attesa che venga definita una data per l’interrogatorio davanti al giudice.

L’autopsia sul corpo della vittima sarà eseguita venerdì 26 giugno, così da permettere agli inquirenti di stabilire con più certezza causa e orario del decesso.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti