Commenta

Vanoli, costituto il Consorzio
con 4 aziende capofila
Primo obiettivo iscrizione

“Un sogno chiamato Serie A per il 12° anno consecutivo grazie all’idea di creare il Consorzio Cremona Basket, promossa da 4 aziende che intendono portare avanti il progetto sportivo, sociale ed imprenditoriale al fianco della Vanoli”. Così viene annunciata ufficialmente la costituzione del Consorzio che entrerà nella gestione del club biancoblù per poi prenderne progressivamente il controllo.

I capofila dell’iniziativa sono Corradi & Ghisolfi, Sapiens, C2 Group e Consultinvest, realtà imprenditoriali che hanno “deciso di unire le forze per provare a garantire a società, città e tifosi la permanenza nel massimo palcoscenico italiano, spinti da valori comuni quali sostenibilità, territorio, orgoglio e network”.

L’obiettivo del Consorzio, si legge in una nota, è garantire l’iscrizione alla stagione sportiva 2020/2021 e diventare nel tempo quota di maggioranza per “dare a Cremona un futuro stabile e sostenibile”. Sul tavolo, in ogni caso, restano tante le incognite, non per ultima la possibilità di avere il pubblico al PalaRadi, ma una solida convinzione: “Un Consorzio di tanti, costa poco a tutti e può fare solo bene perché l’unione fa la forza”. Se il progetto non avrà seguito, “il rischio è la chiusura”.

“Per questo – fanno sapere i capofila – tutti possono sostenerlo con partecipazioni una tantum e/o continuative, che siano enti privati o pubblici, privati e società.Il modello è stato pensato affinché possa essere sostenibile e possa essere aperto a tutti”.

La sede del Consorzio sarà la nuova sede di Sapiens di via Stefanoni 1 a Cremona, con “ampie sale dove poter riunire gli imprenditori consorziati durante i periodici appuntamenti”. Le quote avranno come “destinazione d’uso la promozione della ricerca e sviluppo in ambito sportivo”. Nella stagione 2020-2021 verrà garantita la continuità gestionale con la conferma di Aldo Vanoli nell’attuale ruolo di presidente nel CdA Vanoli Basket che sarà composto da 5 a 7 membri. Il consorzio avrà diritto di eleggere da 1 a 3 membri in rappresentanza dei consorziati.

© Riproduzione riservata
Commenti