3 Commenti

Il 6 settembre l'economista
cremonese Cottarelli sarà
cittadino onorario di Vescovato

Cittadinanza onoraria di Vescovato a Carlo Cottarelli, economista cremonese che ha ricoperto alte cariche istituzionali e il cui albero genealogico affonda le radici proprio nel comune vescovatino.

Il 6 settembre prossimo, per volere del Lions Club e dell’amministrazione locale, l’ex commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica verrà accolto a Vescovato dove incontrerà prima Mario Davini, neo 103enne amico di gioventù di Celeste Cottarelli (papà di Carlo), poi raggiungerà l’oratorio La Rocca per la cerimonia di riconoscimento della cittadinanza onoraria per i grandi successi professionali. Qui parlerà anche ci economia ai tempi del Covid19.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Lions Club vescovatino e patrocinata dal comune, è in cantiere da mesi: complice l’emergenza sanitaria è slittata da marzo a settembre. Per gli organizzatori, il conto alla rovescia si concluderà fra una trentina di giorni.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Арсений

    Prima c’erano gli economisti, poi sono arrivati i virologi, ora siamo anche un po’ stufi di sentirli blaterare perché li accomuna la difformità delle loro idee che creano solo un enorme confusione .

    • MrCairo

      Il problema non sono loro, sono i programmi in cui vanno in onda che puntano al dibattito invitando gente su gente per niente. Una comunicazione scientifica seria, mi dispiace, ma non è facile da capire per la gente “normale” e risulterebbe confusa e noiosa; quindi chi parla deve affermare nettamente cose che in realtà contengono delle decontestualizzazioni che possono far pensare ad altro piuttosto che a ciò che è stato effettivamente detto.

  • Elena Generali

    Ma perché? Che c’azzecca? Ah beh! È pari pari a questa amministrazione! Nullità!!!