Commenta

Partirà a fine agosto il
piano di contenimento
dei piccioni

Troppi piccioni a Cremona. Il Comune interviene per ridurre il sovraffollamento, mettendo a disposizione 79.200 di spesa spalmata su tre anni. Il bando è stato vinto dalla ditta del cremonese Matteo Tedoldi.  Era 10 anni che il Comune non interveniva. Così, dopo le tantissime segnalazioni, ha deciso di correre ai ripari e di avviare la disinfestazione dei piccioni. La prima cosa che la ditta farà, sarà un censimento per individuare in particolare i dormitori e per quantificare il numero in modo da controllare poi nell’arco degli anni l’efficacia del piano che sarà esteso a tutto il centro storico. Il metodo che verrà usato per il contenimento è quello della distribuzione del mangime anticoncezionale. Si partirà a fine agosto.

S.G.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti