5 Commenti

Ufficiale la vendita
alla coop. Lae dell'area
verde di via Flaminia

E’ stata ufficialmente aggiudicata alla cooperativa Lae l’area di via Flaminia che il Comune aveva posto in vendita, modificando la destinazione urbanistica, da verde pubblico ad area edificabile per servizi. Nella richiesta di variante a suo tempo presentata, la cooperativa aveva infatti espresso la volontà di edificare un fabbricato per le proprie iniziative a favore della disabilità: tra gli altri, centro diurno, inserimento lavorativo, comunità alloggio.

L’area è stata quindi messa all’asta e aggiudicata al prezzo di 250mila euro.

L’area, di circa 6500 mq, era in origine destinata ad orti urbani e si trova dalla parte opposta di via Flaminia rispetto all’area edificabile dove si sta realizzando un nuovo insediamento residenziale. Un’area oggetto di polemiche da parte degli ambientalisti in quanto precedentemente agricola.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • marcus

    di aree edificabili non ne vedo necessità ,si parla tanto di green ma alla fine si ricade sempre nel vil denaro

  • Abiff

    L’unico verde che questa amministrazione apprezza sono le erbacce.

  • staga

    finalmente almeno si renderà decente un inutile appezzamento di terreno non curato! Speriamo che si sistemi anche il manto stradale però!

  • A. G.

    Bastaaaaaaa cemento. Bastaaaaaa.

  • ciclo-pe

    È negativo che il Comune perseveri nella alienazione di aree destinate a verde pubblico per nuove edificazioni anche se destinate al trasferimento di servizi privati di interesse collettivo. Ci sono aree e immobili da recuperare che restano vuote e abbandonate. A pochi metri da quest’area, ad esempio, c’è una vasta area industriale dismessa da decenni che poteva essere riconvertita.