Ultim'ora
7 Commenti

Spettatori allo Zini senza
mascherina: niente pubblico
per Cremonese-Arezzo

(foto uscremonese)

“Preso atto delle criticità emerse nel corso della gara di campionato Cremonese-Cittadella relative al rispetto del mantenimento del posto assegnato agli spettatori all’interno dell’impianto sportivo e sull’uso obbligatorio della mascherina per l’intera durata dell’evento come previsto dall’ordinanza regionale N. 610, in accordo con le autorità competenti si ritiene opportuno che la partita di Coppa Italia Cremonese-Arezzo del 30 settembre sia disputata a porte chiuse”. E’ questa la decisione assunta dalla Cremonese in vista del primo impegno di Coppa Italia, in programma mercoledì 30 settembre alle 15, sempre allo Zini. dove nel corso dell’ultima partita diversi spettatori si sono rivelati piuttosto indisciplinati, in barba alle stringenti normative anti-covid.

“Il provvedimento – fanno sapere dal club grigiorosso – viene adottato al fine di organizzare nei minimi dettagli un piano operativo da attuare dalla prossima gara di campionato in programma allo Zini, con lo scopo di tutelare al meglio la salute della comunità e la stessa U.S. Cremonese dagli oneri inerenti la responsabilità in capo alle società organizzatrici degli eventi”.

© Riproduzione riservata
Commenti