Ultim'ora
Commenta

Aiutateci a non
morire per
salvarvi la vita

Abbiamo sofferto, abbiamo pianto, abbiamo rinunciato alle nostre famiglie e ai riposi e, spesso, abbiamo lavorato oltre gli orari di turno. Abbiamo dovuto ascoltare e guardare anche quando avremmo voluto non vedere né sentire. Abbiamo perso amici e colleghi, ma mai ci siamo fermati! Abbiamo lottato, uniti ,spaventati e spesso un poco demoralizzati, ma mai abbiamo abbandonato i reparti e siamo rimasti lì, spesso incapaci di stare altrove.

Ci avete definito Soldati e Angeli. Operatori Assistenziali si è prima di tutto nel cuore! Pronti a tornare a combattere? No, stiamo sperando di non rivedere, di non ricordare, di non rivivere. Se mai sarà, comunque ci troverete pronti, con il nostro coraggio, più preparati e forti di prima.

Ci saremo per porgervi la mano e un nostro sorriso e per farvi forza con il nostro amore. Vi chiediamo di aiutarci a non dover più rischiare la nostra vita per le vostre disattenzioni: tutelatevi come vi è stato imposto! Usate le mascherine, mantenete le distanze e disinfettate le mani. Così come noi abbiamo aiutato voi, ora voi aiutate noi a non morire per salvarvi.

Michela Aurora Petracco – OSS presso Fondazione di Sospiro

© Riproduzione riservata
Commenti