Ultim'ora
2 Commenti

'Caro Ugo mi manchi':
a 30 anni dalla morte
speciale in onda su Cremona1

di Marco Bragazzi

Quel Tognazzi “americano”. Il volto di Ugo da Cremona si appoggia, quasi in una stato di estasi ricambiata, alla guancia della bellissima Claudia Cardinale lasciando intedere che, attraverso una locandina, si “immortala” una perfetta relazione coniugale. Ma osservando bene l’immagine si capisce di come le cose non andassero esattamente così, perchè il film – con tanto di locandina in inglese presente negli archivi di Hollywood – si intiola “Il magnifico cornuto” e racconta di come le cose, all’interno di un matrimonio, non fossero sempre estasiatiche come il volto di Ugo e Claudia. Perchè questa locandina è così importante? Perchè è la versione americana del film girato nel 1964 a due passi da casa di Ugo, ovvero a Brescia e la locandina parrebbe l’unica dell’attore cremonese depositata negli archivi della “Mecca del Cinema”. La traduzione della descrizione del film lascia poco spazio all’interpretazione “Ci sono due realtà (o parti) in ogni donna! Questo film ne svela deliziosamente la terza”. Un messaggio chiaro e diretto che, complice anche la presenza della bellissima di Claudia Cardinale, ha portato Ugo agli antipodi di Cremona, in quella Hollywood da sogno – o incubo – di tanti grandi attori, raccontando la storia di un grandissimo talento che sembra paradossalmente sempre più dimenticato nella “sua” Cremona.

Questa sera alle 21, su Cremona1 (canale 80), andrà in onda uno speciale dedicato all’attore cremonese, a 30 anni dalla sua morte, a cura del direttore Mario Silla, dal titolo ‘Caro Ugo mi manchi’.

© Riproduzione riservata
Commenti