Ultim'ora
Commenta

Supermercati, allentate misure
anti-assembramento. Tavolo
Prefetto-sindacati

Supermercati troppo affollati durante questo nuovo lockdown in vigore dal 6 novembre. E’ l’allarme dei sindacati di categoria Filcams Cgil e Uiltucs Uil, per la mancata osservanza dei protocolli anti-covid, segnalata dai dipendenti della media e grande distribuzione. E per questo i segretari provinciali Luca Maccagni e Marco Tencati  hanno scritto al Prefetto chiedendo un incontro. C’è già la data, si terrà il 12 novembre alle 10,30 in videoconferenza.

Stando a quanto segnalano i lavoratori, vi sarebbero numerose situazioni di mancata “attuazione del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del virus Covid19 negli ambienti di lavoro sottoscritto tra Governo, organizzazioni sindacali e associazioni datoriali in tema di linee guida condivise per garantire condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro e delle modalità lavorative”.

In particolare viene segnalato il problema del contingentamento all’interno dei supermercati. “Riteniamo – aggiungono i sindacalisti rivolgendosi al Prefetto e al Sindaco – che in questa fase in cui molte attività, bar ristoranti, ecc. hanno subito grosse limitazioni debba quanto meno imporre una forte sensibilizzazione della grande distribuzione”. Viene quindi richiesto un tavolo territoriale alla presenza sia delle istituzioni sia delle aziende maggiormente rappresentative della grande distribuzione oltre che dei rappresentanti dei lavoratori, “per stabilire modalità di accesso nei supermercati al fine di non creare assembramenti”.

E’ importante “non abbassare la guardia, soprattutto nella grande distribuzione, e trovare soluzioni condivise che rispondano alle legittime esigenze di salute e sicurezza dei lavoratori del settore”.

© Riproduzione riservata
Commenti